Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:31 - Lettori online 1362
RAGUSA - 23/02/2013
Sport - Basket, serie C: si gioca alle 18 al PalaPadua

La Nova Virtus affronta a viso aperto il Basket Melilli

Coach Di Gregorio potrà schierare i fratelli Sorrentino ed il play Simone Licitra Foto Corrierediragusa.it

Match casalingo per la Nova Virtus per la 7ma di ritorno. La formazione di Massimo Di Gregorio ospiterà domenica al PalaPadua (ore 18, arbitri Cappello di Porto Empedocle e Caci di Gela) il Basket Melilli che occupa la terza posizione in classifica, in condominio con l’Aretusa.

E´ ostico il confronto che attende la Nova Virtus che, però, non può temere più di tanto il team dell’ex Gino Coppa, già battuto abbastanza agevolmente all’andata. Né d’altro canto, la Nova Virtus, in attesa del big-match di ritorno con Porto Empedocle del 24 marzo sul parquet amico, può concedersi battute d’arresto, se vuole sperare di conquistare il primato nel raggruppamento, battendo di almeno 9 punti gli empedoclini.

Quella di Melilli è la classica squadra di categoria. Organico abbastanza completo e con due giocatori che in questo torneo hanno fatto la differenza, specie negli anni andati, ossia i fratelli Ivan e Francesco Messina, quest’ultimo davvero irrefrenabile dal perimetro, se in serata di grazia. Alla corte di Gino Coppa, ragusano di nascita e che per un anno ha allenato anche il Basket Club Ragusa, anche gente altrettanto esperta e pericolosa come Vetrano, Sgarellino ed il play Nicita.

Nella Nova Virtus, ancora assente Enrico Di Stefano, dovrebbe rientrare il totem Matteo Di Stefano (nella foto), out nell’ultimo turno per un torcicollo. La sua presenza è ancora in dubbio perché nell’ultimo allenamento Matteo Di Stefano, cadendo sul piede di un compagno, ha riportato una distorsione. In settimana è rientrato nel gruppo, dopo una lunga assenza, anche il giovane Giuseppe Cascone che si era particolarmente distinto nelle ultime uscite. Deciderà sul suo impiego il tecnico Di Gregorio.

Di sicuro, invece, ci saranno Alessandro e Andrea Sorrentino, con il capitano in grandissima forma, così come ha pienamente recuperato dall’infortunio al ginocchio patito a Gravina, il play Simone Licitra. Sotto le plance, chiamato a spadroneggiare Carmelo Mammana, mentre da Matteo Iabichella si attende il solito prezioso contributo di punti e rimbalzi.