Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 926
RAGUSA - 09/02/2013
Sport - Basket , A2: prosegue il duello a distanza con Carispezia

Passalacqua Ragusa ad Ariano Irpino. E´ sfida verità

Coach Molino: "Insieme a Spezia è l’unica squadra che ha saputo metterci in difficoltà e sappiamo che dovremo giocare con la massima concentrazione per poter esprimere i nostri valori"

Passalacqua Ragusa in trasferta di Ariano Irpino per la 7ma di ritorno. È uno degli impegni più severi che attendono le biancoverdi di coach Nino Molino in questo finale di stagione. All’andata Ariano Irpino riuscì a mettere paura al PalaMinardi alla capolista in una gara tirata sino all’ultimo che vide le campane avanti per lunghi tratti. In quella occasione, contro una squadra che affianca al talento di parecchie giocatrici anche tanti centimetri, coach Molino si vide costretto a fare a meno per lunghi tratti di Pelagia Papamichail e per tutta la gara di Ludovica Chimenz affidando a Silvia Sarni grandi responsabilità. E fu proprio un canestro da tre punti allo scadere di Sarni a completare la rimonta e ad esaltare la prestazione della stessa Sarni.

Domenica coach Molino spera di avere tutte le ragazze al meglio della condizione per poter affrontare con il giusto spirito anche questa partita. La Passalacqua, tra l’altro, scenderà in campo conoscendo già il risultato del derby di La Spezia che vede la TermoCarispe (che in settimana ha ingaggiato l’ex capitano ibleo Felicita Zerella) impegnata nella stracittadina con la Virtus in quello che tutti gli esperti hanno definito un incrocio se non decisivo comunque assai importante della stagione.

Coach Molino preferisce però concentrarsi solo sulla sua partita. «Ariano Irpino è una squadra molto più forte di quel che non dica la sua classifica e in casa sa rendere al massimo. Insieme alla TermoCarispezia è l’unica squadra che ha saputo metterci in difficoltà e sappiamo che dovremo giocare con la massima concentrazione per poter esprimere i nostri valori».