Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 895
RAGUSA - 31/01/2013
Sport - Calcio, serie D: il difensore era subentrato a Raimondi lo scorso dicembre

Il Ragusa cambia ancora: dà il benservito a Piccirillo

Il difensore paga la brutta prestazione contro il Noto e la seconda espulsione in un mese Foto Corrierediragusa.it

Per la sconfitta contro il Noto paga Piccirillo. Il difensore centrale, arrivato in azzurro a dicembre, non è più un giocatore del Ragusa. La società gli ha dato il benservito sia per la prova offerta contro i netini sia per la seconda espulsione nell’arco di un mese rimediata. Il difensore napoletano, acquistato dal Noto, non ha avuto la fiducia del tecnico e del ds Franco Cassarà che sono ora alla ricerca di un difensore centrale. Piccirillo era subentrato a Raimondi che era stato «licenziato» per gli stessi motivi. Sarebbe tuttavia da riflettere del perché delle espulsioni rimediate dai difensori centrali ragusani, Fontana compreso.

La difesa è infatti lasciata scoperta con uno schieramento a tre e la mancata protezione del centrocampo costringe il centrale a falli tanto evidenti quanto inevitabili per bloccare gli scatti degli attaccanti avversari. Non è un caso che sia Raimondi sia Piccirillo si siano ritrovati nella stessa situazione.
Per la gara contro il Noto il Giudice sportivo ha intanto multato la società di 700 euro per lo scoppio di un petardo. La buona notizia in casa azzurra è la convocazione per la rappresentativa di serie D del centrocampista Damiano Buscema che prenderà parte alla 65 edizione del torneo di Viareggio.