Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1250
RAGUSA - 27/01/2013
Sport - Basket, serie C: vince anche la capolista Porto Emepdocle e la classifica non cambia

Nova Virtus bene in trasferta a Battiati, vince 78-45

Sabato altra trasferta sul parquet del Cus Catania Foto Corrierediragusa.it

Olimpia Battiati - Nova Virtus: 45 - 78
(parziali 13-24; 23-35; 32-62)

Olimpia Battiati: Viola 5, Ferrera 10, Pardo 6, Agrifoglio, Basile 2, Caltabiano 11, Lisandro 2, Cavalli 1, Sibilla 2, Grasso 6. All. Marchesano
Nova Virtus: Sorrentino Andrea 24, Distefano Matteo 4, Iabichella 7, Licitra 7, Pellegrino, Girgenti, Sorrentino Alessandro 16, Mammana 10, Mormino 2, Ferlito 6, Di Grandi, Pace 2All. Di Gregorio.
ARBITRI: Paternicò e Festone di Piazza Armerina


La Nova Virtus coglie l’ennesimo successo stagionale, sbancando facile il pur temuto parquet dell’Olimpia Battiati, mostrando grande diligenza e concentrazione per tutto l’incontro.

Gli iblei, trascinati dai soliti Andrea e Ale Sorrentino, micidiali dal perimetro, schizzano al via e scavano presto il primo solco (13-24 al 10’). Nella seconda frazione, invero, i virtussini si concedono una pausa, forse già consci di avere la gara in mano e vanno al riposo lungo con un vantaggio cospicuo, ma non del tuto rassicurante (23-35).

E’ alla ripresa delle ostilità, però, che i ragusani pigiano pesanti sull’acceleratore, affondando definitivamente ogni velleità degli etnei. Il break di periodo è davvero significativo (9-27) ed al gong del 30’ il match, se mai ci fosse stato dubbio, è definitivamente chiuso. L’ultimo «tempino», con i giovanissimi in campo, in buona evidenza Vito Ferlito classe ´95 (nella foto)), serve, infatti, solo per l’accademica.
Nella terza giornata di ritorno vince ancora l’imbattuta capolista Porto Empedocle che, seppur con qualche affanno, supera a domicilio Melilli (68-83).
Nel prossimo turno, ancora in anticipo, la Nova Virtus renderà visita al Cus Catania.