Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:57 - Lettori online 821
RAGUSA - 14/01/2013
Sport - Atletica: nella mezza maratona, "StraRagusa", ben 260 al via da via Feliciano Rossitto

Edizione record della "Hybla Barocco running"

Ha vinto il ragusano Cosimo Azzolini, 42 anni, con il tempo di 2 ore 52’ 10’’

Il decennale della Hybla Barocco Running è stata una festa per tutti. Sessanta podisti si sono misurati sul tracciato di 42,195 km che si è snodato tra campagne e centri urbani, con partenza da via Feliciano Rossitto e traguardo in piazza Pola. Un percorso impegnativo con molti saliscendi che hanno messo a dura prova la preparazione degli atleti. Cosimo Azzolini, 42 anni, della polisportiva «No al doping» si è aggiudicato l’edizione 2013 con un tempo di 2 ore 52’10’’.

«Dedico la vittoria – ha detto Azzollini subito dopo l’arrivo – a mia moglie e ai miei figli che condividono con me i sacrifici per questa disciplina e che mi stanno accanto ogni qualvolta vado a correre». Al vincitore è stato assegnato anche il premio «Emiliano Ottaviano», in memoria dell’indimenticato dirigente sportivo ragusano deceduto in giovane età. A consegnarlo il padre, Totò Ottaviano. Dietro Azzollini, secondo posto, nella maratona, per Mario Cavataio dell’Atletica Mondello, con il tempo di 3h 04’09»; terzo Maurizio Mari dell’Universitas Palermo con 3h 11’09». In campo femminile, vincitrice della Hybla Barocco Marathon la triestina Stefania Marisa Fiorino del Cral Ts con il tempo di 3h 25’40». Secondo posto per la comasca Sabina Bacinelli dell’Atletic Team Lario (3h 26’11») mentre sul podio, al terzo posto, è finita anche Eleonora Suizzo dell’Asd Archimede Siracusa (3h 38’26»).

Record di partecipanti, ben 260, anche per la «StraRagusa», mezza maratona di 21,097 km. In piazza Pola sono arrivati per primi due tesserati della Padua, Massimo Canzonieri e Vincenzo Schembari, con la vittoria che è stata attribuita a quest’ultimo, con il tempo di 1h 14’06». Canzonieri, secondo, è risultato staccato di millesimi. Terzo posto, nella maratonina, per Alberto Fieramosca dell’Atletic marathon di Sciacca, con 1h 14’45». Per quanto riguarda le donne, prima Graziella Bonanno (1h 25’15») dell’Atletica Motta Sant’Anastasia, seconda Fernanda Mirone (1h 30’50») della Barocco Running Ragusa, terzo posto, invece, per Margaret Cotrin Maja (1h 58’40»).

Da segnalare anche il premio «Fedeltà» attribuito a Giuseppe Profita dell’Asd Termini Imerese che da quando è stata istituita la «Hybla Barocco Marathon» non è mai mancato una volta, è riuscito a correre tutte le dieci edizioni della competizione iblea. Nutrita partecipazione anche per la passeggiata ad andatura veloce, con la tecnica del fitwalking, che ha seguito lo stesso tracciato della «StraRagusa».