Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 936
RAGUSA - 12/01/2013
Sport - Basket, A2: dopo un mese e mezzo le iblee tornano a casa. Inizio alle 18 al PalaMinardi

La Passalacqua contro Ancona cerca la 14ma vittoria

Silvia Sarni è stata convocata da coach Roberto Ricchini per il raduno che si terrà a Chieti dal 21 al 23 Foto Corrierediragusa.it

La Passalacqua torna domenica al PalaMinardi per disputare la seconda giornata di ritorno del campionato. Le biancoverdi hanno infilato ultimamente tre successi esterni consecutivi (sui campi di College Italia, Elite La Spezia e Saces Napoli) che hanno accresciuto la consapevolezza del gruppo.

Contro la Vesta Free Woman Ancona, reduce da quattro successi consecutivi, occorrerà ancora una volta la migliore Passalacqua anche perché avversarie come Carola Sordi, Valentina Aragonese, Moniqye Ngo Ndjock sono pronte ad approfittare di un eventuale calo di tensione della capolista. Coach Nino Molino intende sfruttare comunque il buon momento delle ragazze e ha ordinato la massima concentrazione.

"Giochiamo ‒ dice il tecnico ‒ contro Ancona e domenica prossima sul campo della Carispezia ponendo forse fine al nostro passaggio più delicato e impegnativo della stagione. Poi mancheranno altre nove partite alla fine del campionato. Prima di trarre qualsiasi bilancio, occorre però affrontare con la massima concentrazione Ancona che è una delle realtà più importanti di questo campionato".

Lontano dal PalaMinardi, in queste ultime tre gare, la Passalacqua Spedizioni ha mostrato, se possibile, ulteriori miglioramenti, sia come collettivo che come rendimento delle singole. Virginia Galbiati ha confermato il suo grande talento e Silvia Sarni ha riconquistato la nazionale. L’ala è stata infatti convocata da coach Roberto Ricchini per il raduno che si terrà a Chieti dal 21 al 23 gennaio tornando a vestire quella maglia azzurra che aveva già indossato lo scorso anno prima che una serie di problemi fisici la penalizzassero non poco. Con il ritorno in Nazionale, e le ottime prove offerte con la Passalacqua, Sarni spera di essere messa per sempre alle spalle questa parentesi della sua carriera ed è pronta ad offrire a coach Molino un apporto qualitativamente importante per il raggiungimento degli obiettivi della società.