Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 1091
RAGUSA - 06/01/2013
Sport - Basket: ai giovani della Pegaso il Xmas Rome Trophy 2013 grazie al successo su Mps Siena

Disastro Virtus: perde di brutto la finale di Coppa Sicilia

Contro il Basket Mazara virtussini subito sotto, finisce 81-49

Nella finale di Coppa Sicilia la Nova Virtus perde la testa e viene stritolata dal Basket Mazara, sicuramente più in palla, ma che rifila ai ragusani uno scarto pesantissimo. La gara si decide ad inizio terzo «tempino» quando viene espulso Andrea Sorrentino dal duo in grigio, i nisseni Caci e Festone. L’intero roster ibleo perde la testa, Ale Sorrentino e Simone Licitra, scatenati nelle proteste, vengono messi in panca da coach Di Gregorio per non rischiare ulteriori sanzioni ed i giovanissimi non possono che dare il via libera definitivo ai mazaresi, invero, apparsi ben più tonici ed in palla.

Dopo un primo «tempino» equilibrato (21-20 per Mazara), infatti, i canarini, che in semifinale avevano eliminato i padroni di casa di Porto Empedocle, allungano il passo, causa il nervosismo ibleo che si traduce in una miriade di palle perse e di rimbalzi offensivi concessi al Mazara. Gara già parzialmente segnata al riposo lungo (28-41) che si chiude definitivamente con l’espulsione di Sorrentino.

A Roma, invece, Pegaso al top nella terza edizione del Christmas Trophy Rome 2013, manifestazione cestistica internazionale cui hanno partecipato due formazioni dell’Asd Pegaso (under14 femminile e under 13 maschile), rinforzate da alcuni elementi della Nova Virtus.

La squadra maschile under 13 della Pegaso, già campione isolana di categoria, si è aggiudicata il prestigioso torneo, cui hanno partecipato, appunto tra gli under 13, dodici club di tutta Europa. Dopo aver vinto le tre gare del girone eliminatorio, i ragazzini allenati da Giorgio Di Martino, hanno superato nei quarti la Don Bosco Roma (66-39) ed in semifinale l’Olimpia Lubiana (72-59) che aveva vinto l’edizione 2012 del Christmas Trophy.

Nella finalissima, i giovani virgulti ragusani, che potevano contare anche sul supporto del pivot romano Maggiore (prestato dalla Sam Roma del tecnico ragusano Luciano Bongiorno) hanno messo sotto addirittura i parigrado della Monte Paschi Siena (63-53). Match combattutissimo, caratterizzato dalla partenza sprint della Pegaso (13-23) sospinta da Iannelli e Maggiore, e dalla lenta rimonta dei toscani (27-32 al 20’). La Pegaso resiste anche nella terza frazione (43-47 al 30’) e chiude addirittura allungando il passo per il citato 53-63 finale. Grandissima soddisfazione di coach Giorgio Di Martino ed irrefrenabile la gioia dei ragazzini siciliani.

Il tabellino della Pegaso: Mercorillo, Meli 7, Antoci 5, Ianelli 23, Chessari 4, Firrincieli, Di Natale, Pluchino, Salvato, Cancemi, Vacirca, Maggiore 24. All. Di Martino.