Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:08 - Lettori online 1113
RAGUSA - 08/01/2013
Sport - Calcio, serie D: domenica sarà assente il centrale Piccirillo perchè squalificato

Amarezza nel Ragusa. Peppe Anastasi: "Nulla da rimproverare ai miei"

Impallari ha avuto una grande occasione al 90’ per il pari. Prossima gara in casa contro il fanalino di coda, Nissa Foto Corrierediragusa.it

Il Ragusa guarda già alla partita interna con la Nissa. Sarà l’occasione per risalire ed allontanare la zona play-out che la sconfitta sul campo del Savoia ha avvicinato. Ancora una volta sul campo di Torre Annunziata sono state tante le recriminazioni degli azzurri. Pareggio sfiorato al 90 con Impallari che solo davanti alla porta ha mandato alle ortiche.

Peppe Anastasi è amareggiato ma sereno: "Non ho nulla da rimproverare ai miei uomini, anzi sono orgoglioso di loro perchè si sono battuti fino alla fine. Non possiamo regalare cinque assenze importanti a nessuno".

A Torre Annunizata è arrivata anche l’espulsione di Piccirillo che costringerà il difensore, ormai inseritosi alla perfezione nei meccanismi del reparto arretrato, a saltare la gara di domenica prossima.

Per fortuna rientrerà Fontana, rimasto a casa per gravi problemi familiari, ed Anastasi potrà avere una carta in più. A Torre Annunziata il Ragusa è apparso vivo e reattivo ma non è bastato ma è stato penalizzato dai tanti assenti. Il campionato riserva otto gare in casa ed altrettante in trasferta ma il vantaggio è che gli azzurri ospiteranno le squadre della parte bassa della classifica in casa, a cominciare dalla Nissa, ultima in classifica ed in grave crisi societaria.

E´ successo domenica:

Savoia - Rsgusa: 3-1
Marcatori: 22′ Guarro, 30’ st Pallonetto, 43’st Guarro (autorete), 45’st Manfrellotti

Savoia : Vitiello, Pallonetto, Guarro (C), Fontanarosa, Catalano, Salvatore, Savarese, Di Capua (dall’80′ Nasto), Vicentin, Malafronte (dal 59′ Viscido), Padulano (dal 78′ Manfrellotti). All. Salvatore Amura.

Ragusa: Ferla, Piluso, Alma, Arena F., Milazzo, Piccirillo, Arena D., Nassi, Impallari, Bonarrigo (C), Foderaro. All. Giuseppe Anastasi. A disp. Falco, Iozzia, Panatteri, Buscema, Spampinato, Di Vita, Dalì.

Arbitro: Di Stefano di Brindisi

Note: Ammoniti: Fontanarosa (S), Piluso (R), Piccirillo (R)
Espulsi: Piccirillo (R) per doppia ammonizione, Viscido (S) per rosso diretto


Finale concitato sul campo di Torre Annunziata ma il Ragusa non ce la fa a recuperare anzi proprio a tempo scaduto incassa il gol del 3-1 con Manfrellotti. Il Ragusa si è battuto al meglio anche se a 20’ dalla fine ha dovuto fare a meno del centrale Piccirillo, espulso per doppia ammonizione. Anastasi ha schierato una formazione di emergenza priva di Fontana al centro della difesa, di Gona e di Panatteri. Tre assenze importanti che hanno pesato anche se la squadra si è battuta soprattutto nel secondo tempo. Il primo tempo, infatti è stato di marca campana. Gli uomini di Amura hanno tenuto il pallino del gioco ed hanno creato un paio di occasioni. Al 22’ punizione dal limite battuta dal capitano Guarro che aggira la barriera e mette la palla dove Ferla non può arrivare. Il Ragusa si fa vedere con una punizione di Bonarrigo al 33’ ma è il Savoia a sfiorare il raddoppio con Savarese al 42’ e spreca con Malafronte al 44’ da fuori area.

Nel secondo tempo Bonarrigo ancora pericolo su tiro da fuori ma Vitiello controlla. Al 13’ tiro cross di Malafronte che si perde di poco a lato. Al 25’ Pallonetto si invola sulla fascia e fa partire un tiro che si spegne nell’angolo con Ferla che nulla può. Il Ragusa accusa il colpo ma reagisce ed a 2’ dalla fine dimezza lo svantaggio su azione di Piccirillo, interviene Catalano che tira su Guarro. La palla fa carambola e finisce in rete. Il Ragusa ci crede ma è troppo tardi anzi il Savoia colpisce ancora in contropiede.

I risultati della 1a di ritorno (6 gennaio 2013)
Noto Licata 0-0
Savoia Ragusa 3-1
Città Messina Gelbison 3-0
Acireale Messina 0-1
Paternò Palazzolo 1-2
Nissa Cosenza 0-3
Agropoli Pro Cavese 2-0
Ribera Sambiase 2-2
C.Montalto Vibonese 1-1

La classifica:
Messina 41
Cosenza 38
Gelbison 34
C. Montalto 30
Savoia 29
Città Messina 28
Ribera 28
Licata 27
Vibonese 26
Paternò 25
Ragusa 25
Agropoli 23
Sambiase 20
Palazzolo 19
Pro Cavese 18
Acireale 11
Noto 8
Nissa 7