Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1029
RAGUSA - 02/01/2013
Sport - Basket: la dirigenza della Passalacqua è impegnata a raggiungere un obiettivo prestigioso

Ragusa si propone come sede della final four di Coppa Italia

Il mini torneo tra le migliori quattro squadre è in programma il 27 e 28 marzo Foto Corrierediragusa.it

La Passalacqua si è proposta alla Federazione italiana pallacanestro e alla Lega basket femminile per organizzare la Final Four di Coppa Italia, in programma il 27 e 28 marzo. A contendersi il trofeo saranno le squadre, che al termine del girone d’andata, occupano le prime due posizioni nei rispettivi gironi: Umana Reyer Venezia, Fila San Martino di Lupari, Passalacqua Ragusa e Carispezia Termo La Spezia. Si conoscono già gli accoppiamenti delle semifinali (Umana Reyer Venezia-Carispezia Termo La Spezia e Passalacqua Ragusa-Fila San Martino di Lupari) e le date. Ragusa ha ora offerto anche la disponibilità a organizzare un evento che darebbe ulteriore lustro a una società che nel panorama cestistico nazionale è già considerata una delle realtà in grado di apportare nuova linfa ed entusiasmo all’intero movimento.

La società del presidente Gianstefano Passalacqua(nella foto) sta ponendo le basi per poter recitare un ruolo sempre più qualificato nel contesto della pallacanestro femminile. E per una realtà che parte da Ragusa - periferia geografica estrema del nostro Paese - si tratta di un percorso del quale andare orgogliosi. I primi risultati - volendo prescindere da quelli sinora centrati sul campo dalle ragazze allenate da coach Nino Molino - iniziano già a manifestarsi. Ragusa oggi gode di una grande considerazione anche fuori dalla Sicilia e in città si sta sempre più risvegliando quell’entusiasmo che, negli anni passati, la pallacanestro era stata in grado di generare. Accanto ai vecchi appassionati, sta sorgendo una giovane generazione di sportivi e amanti del basket che hanno trovato nel settore giovanile della Passalacqua (ma anche delle altre realtà che operano in città) l’humus ideale per alimentare nuove passioni. La Final Four sarebbe quindi la vetrina ideale per presentare Ragusa al grande pubblico.
«Si tratta - ha dichiarato il dirigente responsabile dell´organizzazione della società Salvatore Padua - di un grande evento. Noi abbiamo offerto la nostra disponibilità, presentando già in modo ufficiale la candidatura"