Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 748
RAGUSA - 22/12/2012
Sport - Calcio, Promozione: si gioca la prima giornata di ritorno. Scicli e Real Ragusa giocano fuori

S. Croce in casa contro Augusta, Scicli in campo

I giocatori cremisi sono rientrati dopo una settimana di aventino per protesta contro la società in difficoltà economiche

Prima di ritorno, le partite dlele squadre iblee:

Atletico Catania – Scicli
Enzo Grasso – Real Ragusa
Santa Croce – Città di Augusta


La prima di ritorno riserva un turno di forte interesse per le formazioni ragusane di Promozione. La partita però più difficile la gioca lo Scicli non tanto contro l’Atletico Catania ma contro la pesante situazione economica che la società cremisi sta affrontando ormai dall’inizio del campionato. La squadra in settimana era stata abbandonata da quasi tutti i giocatori ad eccezione di Livia e Occhipinti ma è ancora una volta prevalso il buonsenso e i giocatori sono tornati nell’organico così che la squadra si potrà presentare regolarmente in campo domenica a Catania contro l’Atletico con la formazione quasi al completo. Mancheranno solo il portiere Taranto e il difensore centrale Rovetto che hanno dovuto a malincuore lasciare la squadra per motivi di lavoro. Lo Scicli così potrà continuare il campionato con l’obbiettivo della salvezza, come ribadito dal tecnico Orlando, sebbene l’undici cremisi sta dimostrando di poter aspirare a traguardi più ambiziosi.

Pronostico sulla carta chiuso per il Real Ragusa di mister Guarino in partita esterna contro la Enzo Grasso Siracusa che marcia come un rullo compressore, soprattutto in casa, motivati da ambizioni di salire di categoria. La formazione acatese però, come da carattere, giocherà per cercare di fare risultato, spinta dal tecnico Guarino che non si dà mai per vinto e da un collettivo che trae la sua forza dalla gruppo e dall’affiatamento.

Il Santa Croce affronta la sfida in casa contro il Città di Augusta spinta dalla reazione che la squadra ha avuto domenica scorsa in casa dell’Atletico Catania e dalla possibilità che sugli spalti possa esserci un pubblico numeroso, vista la mancanza delle partite della serie A che potrebbero indurre molti tifosi a presenziare al «Kennedy». Nel Santa Croce mancheranno Basile, squalificato e Fazio, assente per motivi personali. Rientreranno Consalvo, Cavone e D’Agosta, i primi due dagli infortuni il terzo da un piccolo intervento chirurgico.