Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 1144
RAGUSA - 20/12/2012
Sport - La 45ma edizione annovera anche il maestro Giorgio Scarso tra i premiati

Alla modicana Monica Floridia il Premio Padua 2012

Campionessa di kick boxing, sogna le Olimpiadi. Il premio consegnato da Adolfo Padua in rappresentanza della famiglia Foto Corrierediragusa.it

Monica Floridia (nella foto) è stata premiata quale migliore atleta dell’anno in provincia. Alla campionessa modicana di Kick boxing è andato infatti il premio Padua, arrivato ormai alla 45ma edizione. La premiazione ha visto anche la premiazione di Giorgio Scarso, recentemente riconfermato alla guida di Federscherma. e del Prefetto di Ragusa Annunziato Vardè. Un’emozionata Monica Floridia, campionessa modicana di kick-boxing, ha ricevuto il premio direttamente dalle mani della sorella di Salvatore Padua, Mariella Padua Bracchitta.

"Sono davvero molto onorata di ricevere questo premio – ha detto – che è stato anche di buon auspicio per coloro i quali l’hanno ricevuto prima di me. Speriamo di potere vincere qualcosa di sempre più importante. Il sogno? Sono sicuramente le olimpiadi». A fare gli onori di casa, il commissario provinciale Giovanni Scarso ed in rappresentanza della famiglia che da 45 anni organizza il premio, Adolfo Padua.

«La provincia di Ragusa è strana ed originale – ha detto – rappresenta tutti gli sport minori e li rappresenta ad alti livelli. Questo significa che siamo sicuramente all’avanguardia dal punto di vista sportivo ed anche culturale. E’ la decima volta che si tinge di rosa su 45 edizioni. E’ un premio che privilegia i giovani e questo ci dà speranza per il futuro». E’ stata quindi la volta dei segnalati: Ismaele Veloce per gli sport paralimpici, i cestisti in forza all’Avellino (A1) Lucio Salafia e Carmelo Iurato e il rugbysta Massimo Alparone. In rappresentanza di Salafia, Iurato e Alparone (che si trovano fuori Ragusa proprio per gli impegni sportivi), le rispettive famiglie. A consegnare i premi sono stati rispettivamente il questore di Ragusa Giuseppe Gammino, l’ex presidente della Provincia regionale di Ragusa Franco Antoci, il Commissario straordinario Giovanni Scarso e il Prefetto di Ragusa Annunziato Vardè. La commissione del premio è stata composta dal commissario della Provincia Giovanni Scarso, da Adolfo Padua, da Sasà Cintolo, Elio Amarù, Enzo Pelligra, Salvatore Giuffrida, Gianni Molè e Michele Farinaccio.