Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 577
RAGUSA - 17/12/2012
Sport - Calcio, serie D: gli azzurri pensano al riscatto contro il Cosenza. Si gioca sabato

Per il Ragusa 6° Ko. Appello di Rimmaudo ai tifosi

A Messina buon esordio del centrale Piccirillo e del mediano Fabio Arena. In campo anche l’attaccante Impallari
Foto CorrierediRagusa.it

E’ arrivata la sesta sconfitta della stagione per il Ragusa. La classifica resta tranquilla con quattro punti di margine rispetto alla zona play –out ma non bisogna dormire. La sconfitta in casa della capolista era da pronostico ed è arrivata puntualmente, la terza fuori casa, ma in prospettiva bisogna stare attenti perchè domenica la situazione potrebbe ancora peggiorare visto che all’Aldo Campo scende un Cosenza motivatissimo e non disposto a perdere punti.

Peppe Anastasi è comunque tranquillo: Onore ai miei uomini che hanno affrontato a viso aperto la capolista. La differenza l’ha fatta solo la qualità complessiva della rosa. Il Messsna ha una panchina lunga e di qualità con giocatori di categoria superiore. Noi non abbiamo demeritato e solo un gran gol di Corona di ha condannati».

Buono l’esordio di Piccirillo al centro della difesa, poi uscito per far posto ad un altro «nuovo, l’argentino Impallari, il cui impatto sul match è stato impalpabile. Buona anche la prova di Fabio Arena che, piazzato davanti alla difesa, ha intercettato molti palloni. Un mediano che serviva che può fare bene le veci di Romeo, ancora indisponibile così come Crucitti. L’attenzione si sposta ora sulla gara di sabato, anticipo dovuto alle festività natalizie, contro i rossoblù del Cosenza ed il presidente Giuseppe Rimmaudo (nbella foto) fa un appello ai tifosi perché accorrano in gran numero per sostenere la squadra in un momento delicato del campionato.

E´ successo domenica:
Messina - Ragusa 1-0
Marcatore: al 28´st Corona
Messina: Lagomarsini, Caiazzo, Di Stefano, Bucolo, Cucinotta (dal 35´ st Caldore), Ignoffo, Parachì (dal 35´ st Comegna), Maiorano, Corona, Cocuzza (dal 7´ st Chiaria), Savanarola.

Ragusa: Ferla, Piluso, Gona , Arena Fabio (dal 42´ st Spampinato), Fontana , Piccirillo (dal 31´ st Impallari), Arena Daniele (dal 31´ st Alma), Foderaro, Panatteri, Bonarrigo , Nassi.

Note - Espulso al 47´ il direttore sportivo del Messina Fabrizio Ferrigno. Ammoniti: al 19´ pt Nassi (R), al 9´ st Gona (R), al 23´ st Arena Daniele (R). Corner: 7-3. Recupero: 3´ e 4´. Spettatori: oltre 1.500.
Arbitro: Andrea Zuliani di Vicenza


Il Ragusa si batte ma deve arrendersi ad un bel gol di Corona. La capolista non dà spazio agli azzurri che non sono riusciti a rendersi pericolosi dopo avere subito il gol. La gara è stata giocata alla pari dagli uomini di Anastasi. Il tecnico ha presentato il nuovo acquisto Piccirillo al centro della difesa in coppa con Fontana e dopo il gol è entrato in campo anche Impallari. Nulla da fare comunque per un Ragusa a trazione anteriore visto che Logomarsini non ha corso seri rischi. Dominio territoriale dei padroni di casa nel primo tempo con un paio di occasioni per Parachi al 9’ ed al 22’.

A metà tempo pericoloso tiro cross di Foderaro che si spegne sul fondo senza che qualcuno intervenga. Nella ripresa il Messina insiste con occasioni per Chiaria e Bucolo ben sventate da Ferla. Al 27’ il portiere ragusano si supera ma nulla può un minuto dopo sul tiro a volo di Corona sugli sviluppi da calcio d’angolo. Ancora Corona pericoloso al 40’ con un tiro che fa gridare al gol ma finisce fuori. Si finisce con una punizione di Bonarrigo bloccata da Logomarsini ed un estremo tentativo su calcio d’angolo sul qualche si catapulta anche il portiere Ferla che colpisce di testa ma mette fuori.

I risultati della 16a Giornata di andata (16 dic. 2012)
Acr Messina - Ragusa 1 - 0
Paternò - Compr. Montalto 0 - 1
Gelbison - Agropoli 1 - 0
Licata - Nissa 2 - 0
Cosenza - Savoia 4 - 2
Palazzolo- Città di Messina 1 - 1
Pro Cavese - Acireale 1 - 1
Sambiase - Noto 2 - 1
Vibonese - Ribera 2 - 0

La classifica
Messina 35
Cosenza 35
Gelbison 34
C. Montalto 29
Paternò 25
Ribera 24
Città Messina 24
Licata 23
Savoia 23
Ragusa 22
Sambiase 19
Pro Cavese 17
Agropoli 17Palazzolo 13
Acireale 11
Nissa 7
Noto 6