Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1208
RAGUSA - 19/11/2012
Sport - Bakset, serie A2: ottava vittoria consecutiva per le atlete di coach Nino Molino

Passalacqua senza ostacoli anche contro Siena, 68-41

Divario netto in campo, il tecnico ha tenuto a riposo prudenziale Agnese Soli ed il capitano Paola Mauriello Foto Corrierediragusa.it

Passalacqua Ragusa 68
Siena 41

Passalacqua Ragusa: Micovic 12, Caliendo 16, Mazzone 2, Chimenz 4, Galbiati 18, Mauriello 7, Papamichail 14, Sarni 4, Raniolo, Valerio 2. All. Nino Molino.

Siena: Oliva 6, Fabbri F. 6, Bozzi Cat. 5, Renzoni, Barbucci 13, Dragoni 5, Fabbri L. 3, Bozzi Ch., Vigna 6. All. David Fattorini.

Arbitri: Alessandro Perciavalle di Grugliasco ed Edoardo Lunghi di Como.
Parziali: 22-9, 42-25, 61-38.

Ottava vittoria consecutiva della Passalacqua Ragusa che piega la resistenza del Siena al termine di una gara il cui esito finale non è parso mai in discussione. Le toscane hanno tenuto il campo con grande dignità, impegnando le ragusane per tutti i 40 minuti. Il divario, tecnico e fisico, è parso comunque evidente e le iblee hanno potuto gestire la gara anche pensando al match di sabato prossimo al PalaDozza di Bologna quando, alle 18, saranno di scena sul parquet della squadra che più da vicino le tallona in classifica. Coach Nino Molino ne ha così approfittato per tenere a riposo prudenziale Agnese Soli e per non rischiare oltremisura il capitano Paola Mauriello, rimasta sul parquet soltanto sei minuti.

In compenso, si è rivista Ludovica Chimenz (nella foto) che è tornata in campo dopo due settimane di stop nel corso delle quali ha smaltito un leggero infortunio. Bene anche la greca Pelagia Papamichail che, domenica scorsa, contro Ariano Irpino aveva potuto contribuire solo in modo parziale al successo delle compagne. La gara con Siena è stata anche l´occasione per salutare l’esordio in prima squadra e in serie A2 di Roberta Raniolo cui Molino ha concesso la vetrina degli ultimi minuti, premiando la sua costanza negli allenamenti e i progressi compiuti nelle ultime settimane.

Gli applausi degli oltre mille del PalaMinardi hanno alla fine premiato soprattutto Federica Mazzone e Roberta Raniolo le due ragusane di un gruppo che continua la sua straordinaria stagione.