Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:09 - Lettori online 1629
RAGUSA - 12/11/2012
Sport - Basket, A2: Anna Caliendo e Silvia Sarni prendono per mano il quintetto ragusano

La Passalacqua mette sotto Ariano Irpino, 62-57

E’ il settimo successo consecutivo che vale la testa solitaria della classifica Foto Corrierediragusa.it

Passalacqua Spedizioni Ragusa 62
Ariano Irpino 57
Parziali: 8-19, 22-32, 42-43.

Passalacqua Ragusa: Micovic 13, Caliendo 7, Mazzone ne, Chimenz ne, Galbiati 10, Mauriello 12, Papamichail 2, Sarni 9, Soli 7, Valerio 2. All. Nino Molino.

Ariano Irpino: Paparo 10, Calandrelli 6, Marciano ne, Aversano, Ferazzoli ne, Maggi 2, Dominguez 7, Grasso 8, Micovic 22, Narviciute 2. All. Giacomo Leonetti.
Arbitri: Giuseppe Nicosia di Trapani e Dario Lombardo di Siracusa


La Passalacqua soffre ma alla fine riesce a spuntarla contro Ariano Irpino che ha a lungo condotto, cedendo solo in un finale ricco di emozioni. Le ospiti hanno dominato sotto le plance (42 rimbalzi contro 27) sfruttando la fisicità di Marija Micovic, Gabriele Narviciute e Adriana Grasso e approfittando delle non perfette condizioni di Pelagia Papamichail (condizionata da un attacco di gastrite) e di Ludovica Chimenz (ai box per la seconda settimana consecutiva per un problema fisico).

Con Paola Mauriello subito condizionata dai falli, è toccato a Silvia Sarni (nella foto) sobbarcarsi il compito di fronteggiare le campane sotto canestro. E alla fine è stata proprio una conclusione di Sarni, a 23 secondi dall’ultima sirena, a far esplodere il caloroso pubblico del PalaMinardi e a coronare una partita giocata sempre in salita.
Avvio choc per la Passalacqua che al 3’ è sotto con un incredibile parziale di 13-0 firmato da Paparo, Dominguez, Marija Micovic e Narviciute. In questo frangente, Ariano Irpino non sbaglia nulla (5/6 da due, 1/2 da tre). Coach Nino Molino richiama in panchina una sofferente Papamichail e prova ad organizzare una rimonta che appare difficile per l’applicazione con la quale le ragazze guidate da Giacomo Leonetti affrontano il match (8-19 al 10’).

La Passalacqua migliora in difesa e resta in partita grazie a due triple di Virginia Galbiati (22-32 al riposo). Al ritorno in campo, dopo il riposo, Molino ordina una difesa ancora più aggressiva e la zona-press inizia a dare subito i suoi frutti, sterilizzando gli attacchi delle giocatrici ospiti. In attacco quattro punti consecutivi di Silvia Sarni, e due triple di Paola Mauriello e Milica Micovic consentono alla Passalacqua di raggiungere la parità (38-38 al 27’). Si procede punto a punto. Al 31’ la Passalacqua passa avanti (47-45 con Agnese Soli), ma la conclusione che cambia l´inerzia della partita la firma Anna Caliendo (52-49 al 34’). Con lei Passalacqua gioca più distesa e raggiunge il massimo vantaggio al 37’ (56-51 con Paola Mauriello), prima del ritorno delle ospiti e la conclusione di Silvia Sarni che suggella il più entusiasmante dei successi di questa prima parte della stagione della Passalacqua Spedizioni.
Anche le statistiche premiano la prestazione di Silvia Sarni. Per lei 19 di valutazione finale (3/5 da due, 1/2 da tre, 9 rimbalzi e 4 palle recuperate). Tra le ospiti eccezionale il rendimento di Marija Micovic (28 di valutazione finale con un 10/11 da due e 14 rimbalzi conquistati che la dicono lunga su chi abbia dominato sotto canestro).