Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1314
RAGUSA - 11/11/2012
Sport - Calcio, serie D: domenica trasferta sul campo della capolista Gelbison a Vallo della Lucania

Il Ragusa non scalda il pubblico: la squadra va, ma tribune semivuote

Contro la Vibonese poco meno di 300 spettatori con i soliti fedelissimi ma nulla di più Foto Corrierediragusa.it

Il primo pari interno ha lasciato l’amaro in bocca agli azzurri. Soprattutto per quel gol che è apparso a tutti regolare tranne all’arbitro. Niente male comunque perché il Ragusa si mantiene alle spalle delle primissime e domenica affronta l’esame di maturità con la capolista Gelbison.

A Vallo della Lucania Anastasi potrà contare per fortuna su tutti gli effettivi visto che i diffidati hanno evitato l’ammonizione ed Alderuccio potrà rientrare. La nota negativa della gara interna con la Vibonese è tuttavia rappresentata dalla scarsa presenza di pubblico sugli spalti.

Non più di 300 persone che hanno seguito gli azzurri a dimostrazione che il Ragusa non scalda i cuori della tifoseria. Contro la Vibonese non era un derby e non un partita di cartello ma la squadra sta dimostrando di far bene ed avrebbe bisogno di maggior supporto da parte del proprio pubblico come nella passata stagione della promozione ( nella foto). Non è così e la dirigenza ne ha preso atto storcendo il muso e pensando positivo. Il presidente Giuseppe Rimmaudo è convinto di avere operato bene e non si è tirato indietro mettendo su una squadra competitiva e di buona qualità ma evidentemente non basta.

E´ successo domenica
Ragusa-Vibonese: 0-0

Ragusa: Ferla 6, Piluso 5,5, Gona 7, Buscema 6,5, Fontana 6, Raimondi 6,5, Spampinato 5,5, Foderaro 6, Panatteri 6, Bonarrigo 6,5, Alma 5 (5 st Arena 6). All. Anastasi

Vibonese: Saraò 6, Gori 6, Caterisano 6, Kalambay 5,5, D´Angelo 7, Zegatti 6, De Cristoforo 6, Cosenza 7, Marasco 6,5, Brescia 6, Cibelli 6. All. Massimiliano (Soda squalificato)

ARBITRO: Zingrillo di Seregno 6


Un tempo ciascuno e finisce in parità. Anche se il Ragusa un gol, apparso regolare, l´aveva segnato con Bonarrigo ma l´incerto Zingrillo ha annullato senza apparente motivo. Succede a 5´ dalla fine quando su punizione dal limite Bonarrigo tocca per Panatteri che restituisce palla al capitano che pennella la palla nell´angolo dove Saraò non può arrivare. Esultanza azzurra raggellata dal fischio dell´arbitro che annulla e grande nervosismo in campo e sugli spalti.

E´ l´ultimo brivido di una partita che ha visto i calabri prevalere nel primo tempo. Cibelli e Cosenza hanno creato un paio di occasioni da brivido ma hanno fallito il gol. Al 32´ punizione di Cosenza, cross in area, testa di Caterisano e miracolo di Ferla, aiutato anche dalla traversa. Due minuti si vede Panatteri, ma Saraò è attento.

Nei minuti finali, è ancora la Vibonese a mettere in difficoltà il Ragusa. Cibelli, in contropiede, entra in area e di destro cerca l´angolo basso, ma Ferla ferma la traiettoria del pallone. Ad un minuto dalla fine Brescia tenta un diagonale, ancora su contropiede, ma la sua conclusione è sfortunata e finisce a pochi centimetri dal palo destro del portiere azzurro.

Ragusa più aggresisvo nella ripresa ma il predominio territoraila produce ben poco perchè Panatteri non è in grande giornata ed è imbrigliato facilmente. Poi l´ultimo episodio che avrebbe potuto cambiare il risultato ma il pari è sostanzialmente giusto.

I risultati della 11ma giornata (11 nov. 2011)
Messina - Sambiase 1 - 0
Acireale - Paternò 0 - 1
Agropoli - Città di Messina 2 - 2
Licata - Pro Cavese 2 - 2
Nissa - Palazzolo 0 - 3
Noto - Comprensorio Montalto 1 - 3
Cosenza - Gelbison 1 - 2
Ragusa- Vibonese 0 - 0
Savoia- Ribera 1 - 1

La classifica:
Gelbison 24
Messina 23
Cosenza 22
Città di Messina 20
C. Montalto 20
Savoia 19
Paternò 18
Ragusa 18
Ribera 17
Agropoli 15
Licata 13
Pro Cavese 13
Sambiase 11
Vibonese 11
Palazzolo 8
Acireale 8
Noto 4
Nissa 4