Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 306
RAGUSA - 26/10/2012
Sport - Basket: seconda gara interna stagionale

La Nova Virtus prova di nuovo a vincere in casa

La squadra ospiterà al PalaPadua (ore 18) ospiterà il coriaceo Sant’Agata Li Battiati

Seconda gara interna stagionale per la Nova Virtus che, reduce dalla vittoriosa trasferta di Adrano, vuole confermarsi imbattuta ed a punteggio pieno in testa alla classifica, attendendo anche i risultati delle altre big, Porto Empedocle e Melilli, impegnate nello scontro diretto, ed il Gravina, a rischio già oggi nel difficilissimo anticipo di Siracusa.

La Nova Virtus ospiterà al PalaPadua (ore 18) ospiterà il coriaceo Sant’Agata Li Battiati che, nel turno precedente, ha messo sotto in casa proprio l’Aretusa di Paolo Marletta. Match, dunque, da prendere con le pinze, da parte di Iabichella e soci, per la verità assai ringalluzziti, non solo dal convincente inizio di campionato, ma anche e soprattutto dall’innesto nel roster di Andrea «Zorro» Sorrentino. Certamente Sorrentino junior è una star per la categoria e, di sicuro, anche grazie al suo apporto, la Nova Virtus potrà candidarsi tra le squadre che puntano, non solo ai play off, ma anche ad una griglia ottimale. Ma il lotto delle contendenti è assai agguerrito ed altre formazioni non nascondono velleità di grandezza (Porto Empedocle e Melilli, tra tutte, ma anche Licata e Siracusa).

Per questo, coach Massimo Di Gregorio continua a predicare umiltà ed a ribadire che, comunque, l’obiettivo prioritario è quello di lanciare altri giovani (domenica scorsa, ad Adrano, è stata la volta del quindicenne Stefano Scalone).