Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 659
RAGUSA - 07/10/2012
Sport - Calcio, Promozione: Il S. Croce in trasferta sul campo ella capolista Scordia

Real Ragusa battuto di misura a Mascalucia, 2 - 1

Scicli in casa contro l’Aci S. Filippo senza lo squalificato Raciti

Questo il programma della 5a giornata di andata in promozione per le squadre iblee:

Città di Mascalucia – Real Ragusa 2 - 1 (8´ st Malaponti, 18´st Ponzio, 30´st Guarino)

Gymnica Scordia – Santa Croce (ore 16)
Scicli – Aci S.Filippo (ore 15,30)


Una beffa per il Real Ragusa che avrebbe meritato almeno il pari. Partita nervosa con tre espulsioni nel finale di gara. Il Real Ragusa torna per la seconda volta consecutiva nel giro di 15 giorni a mani vuote da Catania e con tante recriminazioni. Nonostante in 9 il Real ha cercato di recupearre lo svantaggio e la punizione impeccabile di Guarino aveva ripaerto la gara ma non è stato sufficiente.

Lo Scicli contro l’Aci S.Filippo cercherà di bissare il successo casalingo di due domenica fa e sfruttare il turno interno. Non sarà facile contro una formazione che viene da una roboante vittoria contro lo Sporting Battiati, una delle compagini più in forma del torneo e accreditata ad almeno un posto nei play off. Nello Scicli mancherà per squalifica Raciti, uno dei suoi uomini più in forma e fra quelli che sono determinanti nella formazione di Orlando per scardinare una difesa che ha subito pochi gol.

Partita esterna per nulla facile invece per il Santa Croce contro una delle due capolista, la Gymnica Scordia, candidata alla vittoria finale. Nel sintetico della cittadina catanese, con inizio alle ore 16, il Santa Croce troverà contro, oltre che il fondo del campo dove la Gymnica si trova a meraviglia, anche una squadra in forma e che marcia senza difficoltà alcuna.

Nel Santa Croce però si nutre una grande aspettativa di continuare la striscia positiva che l’ha portata nelle zone alte della classifica. Gli elementi che fanno ben sperare per il Santa Croce, oltre gli ultimi risultati positivi, sono il recupero di La Vaccara e Nasello, con il primo che sarà schierato in campo dall’inizio e il secondo che partirà dalla panchina; la buona condizione fisica e tecnica della squadra; la qualità dei giovani e del reparto avanzato.

In dubbio Quintana, febbricitante, che potrebbe essere rimpiazzato da Nafae. La formazione potrebbe quindi essere la seguente: Cavone, Baglieri, Agosta, Abbondio, Fichera, Iurato, Consalvo, D’Agosta, La Vaccara, Quintana (Nafae), Incardona.