Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 923
RAGUSA - 08/07/2012
Sport - La 25ma edizione del campionato giovanile di scacchi si è svolta per 1a volta in provincia

Piccoli scacchisti crescono, Boscolo campione under 16

Oltre 500 partecipanti provenineti da tutta Italia ospitati in un villaggio turistico del ragusano
Foto CorrierediRagusa.it

Il veneziano Federico Boscolo (nella foto: a destra) è il campione italiano under 16 assoluti. Boscolo ha preceduto, nella classifica finale, Giacomo Gregori di Ancona mentre sul podio, al terzo posto, è salito anche il bolzanino Alexander Teutsch.

Per quanto riguarda l’under 16 femminile, tutto come da copione. La campionessa italiana è la romana Daniela Movileanu, seconda posizione per un’altra romana, Virginia Colantuono. Terza Annarita De Somma di Napoli. Settimo posto per la palermitana Laura Gueci. Nell’under 14 assoluti vince il veneziano Fulvio Zamengo che, proprio nelle battute conclusive, riesce a superare la concorrenza e ad aggiudicarsi il titolo. Secondo posto per il romano Andrea Manfroi, terzo il bolognese Alex Dobboletta. Pronostico rispettato nell’under 14 femminile con le pugliesi Gaia Paolillo e Alessia Santeramo che si aggiudicano rispettivamente il titolo di campionessa italiana di categoria e il secondo posto. Terza posizione per la bergamasca Daniela Bresciani. Nell’under 12 assoluto ha avuto la meglio il veneziano Lorenzo Lodici, che conquista il titolo, secondo posto per il milanese Luca Moroni, terzo il romano Valerio Carnicelli.

Nell’under 12 femminile vince la riminese Silvia Scarpa, nuova detentrice del titolo, che mantiene il distacco sulla romana Desiree Di Benedetto, seconda classificata, e sulla cagliaritana Giulia Giordano, che occupa il gradino più basso del podio. Nell’under 10 assoluto non c’è stata storia con Cesare Wang, modenese, che batte tutti e surclassa gli avversari, meritando la conquista del titolo. Secondo Francesco Sonis proveniente da Oristano, terzo il romano Edoardo Di Benedetto. Nell’under 10 femminile, titolo per la riminese Claudia Scarpa, secondo posto per Maria Palma di Biella, terza la barese Claudia Santeramo. Dulcis in fundo i giocatori in tenera età.

Nell’under 8 titolo italiano conquistato dal milanese Samuele Lunghi, secondo posto per il pugliese Alessandro D’Amico, terzo Andrea Becchi di Modena. Nell’under 8 femminile, invece, vittoria e conquista del titolo per la cagliaritana Francesca Garau, seconda Alessandra Scarpa di Rimini, terza la trentina Zannat Sheikh Samia. A consegnare i trofei il presidente nazionale della Federazione scacchi, Gianpietro Pagnoncelli. Entusiasta il commento del presidente regionale Sileci al termine del campionato italiano che, per una settimana, ha visto fronteggiarsi i migliori giovani.

«E’ stata una bella kermesse sportiva – chiarisce Sileci – che ha avuto modo di mettere in luce i talenti, in questa disciplina, del futuro. Ci stiamo dando da fare, sempre di più, per coltivare giocatori che possano rappresentare la nostra Italia ai più alti livelli internazionali. Anche in Sicilia abbiamo lavorato con grande attenzione. E sono certo che altri frutti, oltre a quelli già raccolti in questi ultimi anni, arriveranno in tempi rapidi. A testimonianza della bontà di una passione che coinvolge sempre di più i giovani».