Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 847
RAGUSA - 06/07/2012
Sport - Calcio: le visite mediche dalla prossima settimana , il via alla preparazione il 26

Il ds Cassarà: "Entro la settimana arriva l´attaccante per il Ragusa"

L’esordio ufficiale della stagione 2012/2013 in coppa Iatlia il 19 agosto ma la Lega deve ancora rendere noto l’avversario Foto Corrierediragusa.it

La stagione del Ragusa comincerà il 19 agosto con il turno eliminatorio di Coppa Italia. La Lega non ha ancora reso noti calendario ed avversario degli azzurri ma è quasi certo che, trattandosi di una neopromossa, il Ragusa dovrà giocare la gara fuori casa.

La prossima settimana intanto i giocatori si ritroveranno in sede per le visite mediche che sono state anticipate rispetto all’inizio della preparazione fissata per il 26 all’Aldo campo. Il tecnico Peppe Anastasi ed il ds Franco Cassarà stanno mettendo a punto gli ultimi tasselli della squadra. Manca la punta centrale e la società non ha ancora deciso; più probabile appare la scelta di Ignazio Panatteri che raggiungerebbe così in azzurro i suoi ex compagni del Palazzolo Daniele Arena, Bonarrigo, Alderuccio, Ferla, Piluso.

Franco Cassarà tuttavia è categorico: "Chiuderemo la trattativa entro la prossima settimana. Ci manca solo questo tassello e poi siamo al completo". Al raduno ci sarà anbche Ciccio Vindigni che alcuni voci vorrebbero al seguito di Pino Rigoli alla´Akragas ma lo stesso presidnete Giuseppe Rimmaudo ha escluso questa eventualità.

Oltre ai confermati ed è probabile anche la presenza del portiere Pandolfo che farà da secondo a Ferla. Tra gli acquisti anche Iozzia, ex Val Grecanica e Modica ed altri due under con i quali deve ancora essere sottoscritto l’accordo. Della squadra dello scorso anno non ci saranno Parente, Sapienza, Sisalli e soprattutto Saraniti che non ha trovato l’accordo con la società.