Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:19 - Lettori online 705
RAGUSA - 21/06/2012
Sport - Calcio: Gona e Buscema resteranno, confermati Bonaffini e Milazzo

Nuovo bomber per il Ragusa. La scelta è tra Panatteri, Vitale e Saraniti

Il tecnico Peppe Anastasi ha chiesto Francesco Vitale, il cannoniere del S. Antonio Abate autore di 27 gol nella scorsa stagione Foto Corrierediragusa.it

Il Ragusa non ha ancora scelto a chi affidare il ruolo della punta centrale per la prossima stagione.

Sono tre i giocatori in predicato per la maglia numero 9. La conferma innanzitutto di Saraniti, che ha chiesto garanzie al nuovo tecnico. Peppe Anastati punta invece su Francesco Vitale. E’ il bomber del S. Antonio Abate, squadra di serie D, vincitrice della Coppa Italia di categoria, in cui l’attaccante campano ha segnato due gol. Vitale ha realizzato ben 27 gol nella scorsa stagione ed è nl mirino del ds Franco Cassarà.

Anche l´ex Modica e Palazzolo, Panatteri (nella foto) resta tra gli altri obiettivi del Ragusa; Anastati conosce il giocatore per averlo avuto lo scorso anno alle sue dipendenze e ne apprezza lo spirito di sacrificio e la fisicità. come prima punta del nuovo attacco azzurro. A prescindere dagli uomini Peppe Anastasi ha già in mente il modulo per il suo Ragusa: «Vorrei giocare con un 4-2-4. Le mie squadre negli ultimi due anni hanno giocato così e questo modulo vorrei riproporre almeno all’inizio. Poi strada facendo vedremo se è il caso di insistere o cambiare qualcosa».

Anastasi ha confermato che Bonaffini e Milazzo hanno firmato per il Ragusa e faranno parte della rosa. Non se ne andranno Gona e Buscema, i due under seguiti da molte squadre di serie D. Il Ragusa insomma è fatto e c’è solo da scegliere la punta centrale.

Molto dipenderà dall’investimento che il presidente Giuseppe Rimmaudo è disposto a fare ma già entro la prossima settimana la rosa sarà «chiusa» e messa a disposizione del tecnico che potrà cominciare a lavorare in piene serenità.

La società si appresta intanto a formalizzare l’iscrizione al campionato di serie D versano i 18 mila euro dovuti ed i 31 mila della fideiussione. Le prossime due domeniche invece saranno dedicate alla leva giovanile che la società ha promosso per assicurassi un serbatoio di giovanissimi da far crescere.


bomber o non bomber avremo il nostro attaccante
22/06/2012 | 11.01.49
salvatore

caro mister anastasi mi perdoni ma il 4 2 4 funzionava ai tempi di bonarrigo ferrara e soci.bisogerebbe riconfermare gli attaccanti saraniti e arena,semmai io direi di puntare su tiscione che a licata lo conoscono piu che bene non crede?