Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 1076
RAGUSA - 03/06/2012
Sport - Scherma: A S. Pietroburgo battuto in finale da Cassarà ma resta secondo nel ranking mondiale

Giorgio Avola stacca il biglietto per le Olimpiadi di Londra

Bella gara del "conte" che cede solo al compagno di squadra così come era successo a Seoul
Foto CorrierediRagusa.it

Giorgio Avola (nella foto) ha praticamente staccato il biglietto per Londra 2012 mantenendo il secondo posto nel ranking di fioretto grazie al posto d´onore conquistato alla gara mondiale svoltasi sabato a S. Pietroburgo.

Come già accaduto a Seoul, Avola è arrivato in finale ed ha ceduto a Cassarà, al suo 23mo successo in carriera. Netto il risultato della finale, 15-5, ma il «conte» si consola con bella gara disputata. Giorgio Avola ha infatti battuto nei 16mi Edoardo Luperi, ai quarti il tedesco Petr Joppich per 15-14 ed in semifinale il russo Alexy Khovenskiy per 15-11.

Nulla da fare in finale contro il compagno di squadra Cassarà ma il secondo posto conquistato serve a conquistre un posto per Londra anche se ancora il commissario tecnico Cerioni dovrà decidere. I risultati acquisti in pedana tuttavia lasciano pensare che Giorgio Avola sarà in pedana nella capitale britannica non solo nella gara individuale ma anche in quella a squadra.

L´atleta, nato e cresciuto nella Scherma Modica dal punto di vista sportivo, sarà il primo atleta della provincia a partecipare alle Olimpiadi dopo il nuotatore Luca Marin, vittoriese.