Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 603
RAGUSA - 18/05/2012
Sport - Basket: si è chiusa con amarezza a Chieti la stagione delle biancoverdi

Marco Savini: "Con Chieti dovevamo vincere in gara 1"

Il coach recrimina anche sulle assenze e sugli infortuni. Per il secondo anno consecutivo mancata la finale play off promozione sempre per mano del Cus Chieti Foto Corrierediragusa.it

Coach Marco Savini (nella foto) è lucido nell´analizzare gara 2 disputata a Chieti: "Le nostra avversarie hanno giocato meglio, noi non c´eravamo perchè ci è mancato qualcosa dal punto di vista fisico. Non ci siamo potuti allenare bene e si è visto in campo. Puntavamo tutto su gara 3 a Ragusa quando sarebbe rientrata Valeria Carnemolla ma non ci siamo arrivati. Potevamo e dovevamo vincere gara 1 e l´abbiamo mancata".

Savini pensa ora al futuro ed apsetta di vedere il presidente. GianStefano Passalacqua al momento prende tempo ma non dispera: "L´appuntamento con la A1 è solo rinviato. C´è rammarico ma ripartiamo con convinzione. parleremo con Savini della sua riconferma"

Gara 2 a Chieti

Cus Chieti 73 Passalacqua Ragusa 64

Cus Chieti: Marino, De Luca 6, Diodati 11, Iannucci ne, Tognalini 18, Olheim 7, Silva 10, Gonzales 13, Gatti 6, David 2. All. Caboni.

Passalacqua: Cappellone ne, Buzzanca 20, Mazzone 2, Chimenz ne, Machanguana 18, Sarni 3, Bestagno 9, Kouznetsova 10, Manzini, Valerio 2. All. Savini.

Arbitri: Terranova di Ferrara e Papini di Firenze.


Tutti i sogni si fermano a Chieti. La Passalacqua si è arresa anche in gara due al Cus Chieti e ritorna a casa con le pive nel sacco. Niente finale e possibile promozione che era l’obiettivo della stagione. Un quintetto molle ha affrontato le motivate chietine che davanti al pubblico del Colle dell’Ara non hanno tradito le attese. Forti della vittoria in gara uno le locali hanno impostato una partita veloce ed aggressiva. Ci sarbbe voluta una Passalacqua reattiva ed al meglio ma così non è stato.

Il Chieti è partito forte e chiude la prima frazione sul 16 -8. I rimbalzi fanno la differenza, (32 locali, 28 iblei) e soprattutto le palle perse (11 Chieti e 15 Ragusa), anche se dopo essere state doppiate (24-12 al 13´), causa una doppia tripla consecutiva di Chiara De Luca, la Passalacqua reagisce portandosi con il duo Kouznetsova-Buzzanca a -4 (26-22 al 16´). Ma Chieti ha una Tognalini in più (18 punti e 14 rimbalzi (34-26 al riposo lungo).

Non cambia la musica alla ripresa, con le abruzzesi che tengono le fila del gioco. Sarni non incide Machanguana si lascia scappare qualche palla di troppo sotto le plance, né il duo in regia, composto da Manzini e Valerio, sa illuminare la scena.

Inevitabile la sconfitta che matura nonostante il tentativo, debole, di recupero delle ragusane. E’ finale per Chieti, mesto ritorno a casa per Ragusa.


grande campionato
17/05/2012 | 16.49.46
Ivan

C´è da dire però che le ragazze hanno fatto un ottimo campionato. hanno vinto anche quando sembrava tutto finito e hanno perso con una squadra altrettanto meritevole.L´unico pizzico di sfortuna è stato nella gara di andata in casa,quel canestro a 1 secondo dalla fine quasi centrato e quelle triple del cus al 60-66. Ma le emozioni dateci in tutto il campionato danno la speranza e la voglia di ritornare a seguirle per la stagione futura.
Grande Machanguana, grande Sarni, grande Buzzanca ,grande Svetlana ,grande Manzini , grande Rebecco , grande Chimenz ,grande Bestagno, grande Mazzone , grande Carnemolla