Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 1054
RAGUSA - 24/03/2012
Sport - Basket: cinque giornate al termine della regular season nel campionato di Dnc

Virtus obbligata a vincere contro S. Filippo Mela

Convocazioni in nazionale under 18 e nella selezione siciliana per i giovani virtussini
Foto CorrierediRagusa.it

Cinque giornate al termine della regular season per il campionato di Dnc con la Nova Virtus che al PalaPadua (domenica, ore 18) , ospita la «Peppino Cocuzza» San Filippo del Mela, reduce, come i virtussini da tre sconfitte (di cui due consecutive casalinghe) negli ultimi confronti che hanno relegato i tirrenici ai margini della zona play-off. Cocuzza, dunque, che intende riscattarsi e rilanciare le proprie quotazioni in ottica play-off.

Per la Nova Virtus, invece, la vittoria è d’obbligo per poter continuare a coltivare, invece, la flebile speranza di agguantare e scavalcare Gela (distante 4 punti) ma per la conquista del play-out. Quello spareggio per non retrocedere che Gela vuole scongiurare vincendo sempre domenica sul parquet amico contro Paternò.

Tra i virtussini, ancora in dubbio la presenza del play Mattia Terrana, vittima di una brutto infortunio alla caviglia nel finale della contesa con Acireale. Per il play nisseno, sarà decisivo un provino che sarà effettuato prima del match. Gode di buona salute, invece, il resto della compagnia che vuole in ogni caso concludere in bellezza un torneo che ha visto sino ad oggi la Virtus sperperare occasioni su occasioni per conquistare la salvezza sul campo.

In casa Nova Virtus, intanto, arrivano gratificazioni ad iosa per il lavoro svolto a livello di settore giovanile. Lucio Salafia, classe 1994, pivot di 208 centimetri, ed il capitano Carmelo Iurato (nella foto), classe 1994, ala, 192 centimetri, saranno «riserve a casa» della nazionale azzurra under 18 che dal 3 al 6 aprile svolgerà un collegiale a Porto Sant’Elpidio, in vista della 26. edizione del torneo internazionale di Mannheim (Germania), in programma dal 7 al 14 aprile. Capo allenatore della Nazionale under 18 è Andrea Capobianco, capo delegazione Roberto Premier.

Federico Barracca (ala-pivot di 189 centimetri), Stefano Scalone (ala-pivot di 193 centimetri) e Francesco Iurato (play, 169 centimetri), elementi di punta della formazione under 15 d’Elite, invece, faranno parte della selezione siciliana che parteciperà dal 4 al 9 aprile alla fase finale del . La Sicilia è stata inserita nel girone con Umbria, Marche e Lazio.