Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Luned์ 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:53 - Lettori online 1183
RAGUSA - 04/03/2012
Sport - Calcio: bilancio lusinghiero per le iblee

In Promozione vincono alla grande Scicli e Virtus Ispica

Pareggia invece il Santa Croce, che butta al vento la vittoria e perde con il più classico dei risultati l’Orsa Ragusa

Risultati 9^ giornata di ritorno Promozione
Atletico Gela - Orsa 2 – 0
Scicli - Agira Nissoria 2 – 1
Troina - Santa Croce 2 – 2
Virtus Ispica – Scordia 3 – 2

La 9^ giornata di ritorno di Promozione si chiude con un bilancio lusinghiero per le formazioni ragusane. Vincono alla grande la Virtus Ispica e lo Scicli, pareggia il Santa Croce, che butta al vento la vittoria e perde con il più classico dei risultati l’Orsa Ragusa. Il week-end si era aperto con la vittoria, seppur di misura, dello Scicli, ma con la sconfitta per 2-0 dell’Orsa contro l’Atletico Gela, dove la formazione allenata da Gulino ha resistito agli assalti dei giallorossi nisseni ma alla fine hanno perso, limitando i danni di ulteriori gol.

Importante ed esaltante vittoria per 3-2 della la Virtus Ispica che ha battuto la capolista Scordia forse nella migliore delle partite disputate in questo campionato dall’undici ispicese. La formazione allenata da Monaca ha imposto il suo gioco e la sua duttilità agonistica per avere la meglio dei catanesi, troppo impacciati soprattutto nel primo tempo e lontano dalle prestazioni che l’hanno portata in vetta alla classifica.

Merito dell’undici giallorosso che ha subito messo le cose in chiaro sin dai primi minuti di gioco con una condotta di gara diligente e concreta che ha portato a chiudere il primo tempo in vantaggio per 2-0 per effetto dei gol di Cervillera e Occhipinti. Nella ripresa la musica non cambiava con la Virtus Ispica sempre padrona del campo che si riusciva a portare sul 3-0 con un gol di La Vaccara. Il ritorno della formazione gialloblu catanese nel finale chiudeva il risultato sul 3-2 con due gol da altrettanti calci da fermo degli ospiti, ma non impedivano alla Virtus di conquistare i tre punti e tenere ancora vive le speranze per la conquista dei play off.

Butta letteralmente al vento due punti preziosi il Santa Croce che rimedia un 2-2 con il Troina in campo esterno. In vantaggio infatti alla fine del primo tempo per 2-1, il Santa Croce giocava per tutta la ripresa in superiorità numerica, per l’espulsione di un difensore locale, aveva la palla del 3-1 con Incardona a metà ripresa, ma subiva il pareggio su rigore nella fase finale della partita, dopo un rilassamento generale della formazione biancazzurra. La vittoria avrebbe tenuto in vita le speranze di agganciare la zona play off, ma adesso l’impresa è veramente ardua e quasi impossibile.

Scicli - Agira Nissoria 2 - 1
Marcatori: 35’ pt Garofalo, 40’ Livia, 46’ st Cannata.

Scicli: Bonuomo7, Voi 7, Roccasalvo 5.5, Pitino 6.5, Cuffaro5.5, Battaglia 6, Vilardo 6 (44’ st Donzella sv), Livia 6, Amenta6 (20’ st Cannata 7), Assenza E. 6, Vindigni 5 (26’ st Assenza C. 5).

Agira Nissoria: Saraniti 5.5, D’Angelo 6, Scardilli 6 (15’ st Leanza 5.5), Calderone 6.5, Millauro 6, Mordà 5.5, Adamo 6, Muscolino 6 (32’ st Fiorenza 5), Venniro 5, Garofalo 6, Faye 7. All. De Maria.

Arbitro: Salvo di Barcellona 6.5.


Lo Scicli non si frma e continua la sua serie positiva. Nonostante sotto di un gol i cremisi di mister Rosa sono riusciti a ribaltare la gara con un bel gol del neo entrato Cannata a pochi secondi dal termine. Una vittoria che rilancia lo Scicli verso posizioni tranquille in classifica