Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 826
RAGUSA - 17/02/2012
Sport - Basket: appuntamento per domenica alle 18 al PalaMinardi

Contro il Cus Chieti per la Passalacqua è sfida al vertice

Partita che potrebbe dire molto in funzione della promozione, abbruzzzesi ferme da due settimane
Foto CorrierediRagusa.it

Riflettori sul PalaMinardi di Ragusa per la 6a giornata di ritorno del campionato di serie A2 femminile. Domenica pomeriggio, di fronte Passalacqua Spedizioni Ragusa e Cus Chieti in una gara che profuma già di playoff.

L´esito potrebbe, infatti, già condizionare la griglia della fase finale. In classifica le due squadre sono virtualmente appaiate in vetta, anche se Ragusa ha formalmente quattro punti in più. La neve e il maltempo hanno infatto costretto il quintetto abruzzese ha saltare gli ultimi due turni.

Coach Giuseppe Caboni si affida solitamente a un quintetto con Debora Gonzalez, Josefinev Olheim, Federica Tognalini, Elisa Silva e Natasha Giselle David. Si tratta di una squadra molto giovane che annovera delle atlete di assoluto valore a molte delle quali la serie A2 sta davvero stretta.

"E´ vero - ammette coach Marco Savini (nella foto) alla vigilia - affronteremo una squadra che dirà la sua fino in fondo per la promozione in serie A1. Il Cus Chieti è un quintetto tanto giovane quanto ricco di talento e, nelle sue fila, presenta il playmaker Debora Gonzalez che può ritenersi la migliore interprete del ruolo in serie A2 e, forse, anche la giocatrice più forte in assoluto".

All´andata, il Cus Chieti si impose 56-45, dando il primo dispiacere della stagione a coach Marco Savini. "In questo momento - ha ammesso il tecnico ragusano - non penso alla differenza canestri. Sarei già soddisfatto se si riuscisse a vincere anche di un solo punto, ma so che non sarà un´impresa semplice".

Una mano alle ragazze della Passalacqua Spedizioni potrebbe arrivare dal pubblico del PalaMinardi che sta sempre più affezionandosi ai colori biancoverdi. Ci vorrà soprattutto una grandissima prestazione da parte di tutte le ragazze ben consapevoli dell´importanza di questa sfida.