Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 385
RAGUSA - 10/02/2012
Sport - Calcio: Scicli fermo per il ritiro del Paternò, 3 - 0 a tavolino

In Promozione tiene banco il derby S. Croce - Or.Sa. Rg

Virtus Ispica in casa del Real Niscemi per far punti

La 6a di ritorno delle iblee:

Santa Croce – Orsa
Real Niscemi – Virtus Ispica
Paternò – Scicli


Sono solo due le partite che vedono coinvolte le squadre ragusane di Promozione in questa sesta giornata di ritorno di Promozione: Santa Croce – Orsa e Real Niscemi – Virtus Ispica.

Non si giocherà infatti Paternò – Scicli per il ritiro della squadra catanese dal campionato e la vittoria a tavolino della squadra cremisi. L’attenzione quindi è tutta puntata sul derby fra il Santa Croce e l’Orsa Ragusa.

All’andata all’ ex – Enal di Ragusa la formazione salesiana si impose per 3-1 nella partita più incolore che il Santa Croce ha disputato in questo campionato e in quella forse migliore giocata dai ragusani. Lo scontro di domenica però, sulla carta, potrebbe dare un esito opposto. Il Santa Croce infatti ha i favori del pronostico non fosse altro per il fattore campo e per le ottime condizioni tecniche e agonistiche attuali dell’undici allenato da Buoncompagni che, a parte la sfortunata partita di Rosolini, viene dagli ultimi incontri dove ha fronteggiato due «grandi» del campionato, Scordia e Leonfortese, con qualità e spessore di gioco, ottenendo due pareggi .

L’Orsa è invece da qualche domenica scivolata su un ruolino di marcia negativo dal quale non si riesce a riprendere. L’aria del derby potrebbe però dare uno scossone ai biancorossi che cercano di portare a casa almeno un punto. Nel Santa Croce mancheranno Incardona e De Maria, infortunati, mentre rientrano Aprile dall’infortunio e Consalvo dalla squalifica. La formazione è ancora incerta. In difesa sono in ballottaggio Rimmaudo e Sferrazza con Indigeno e Basile mentre a centrocampo non ci dovreb-bero esser dubbi: giocheranno Di Vita, D’Agosta, Donato e Consalvo. In avanti Quintana e Brugaletta.

La Virtus Ispica affronterà fuori casa il Real Niscemi in una sfida tirata in quanto la formazione nissena ha esigenza di prendere punti per la salvezza mentre quella giallorossa cercherà di carpire l’intera posta in palio per cercare di riagganciare la zona play off.