Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 99
RAGUSA - 30/01/2012
Sport - Basket: la partita è stata molto incerta fino alle battute finali

Passalacqua batte Ancona 62 a 57 e resta in vetta

Bella prestazione di Svetlana Kouznetsova, in tribuna Martina Bestagno che esordirà la prossima settimana

Passalacqua Ragusa- Ancona 62 - 57
Parziali: 20-17, 38-30, 47-47

Passalacqua Ragusa: Cappellone ne, Buzzanca 16, Mazzone 5, Chimenz 2, Carnemolla, Machanguana 14, Sarni 4, Kouznetsova 12, Manzini 6, Valerio 3. All. Marco Savini.

Ancona: Tomassetti ne, Servadio 6, Moroni, Pierdicca ne, Sordi 7, Lascala 14, Cadoni 2, Racca 14, Formiconi ne, D´Hondt 14. All. Luca Piccionne.

Arbitri:Marco Liberali e Stefano Quaia di Milano.


Soffre più del previsto la Passalacqua contro Ancona, brava a tenere viva la partita sino ai minuti finali. Le ragusane hanno attinto alla classe delle atlete più esperte e talentuose per superare anche questo ostacolo.

Mara Buzzanca, Clarisse Machanguana e Svetlana Kouznetsova hanno offerto a coach Marco Savini una partita di grande intensità, lavorando molto in difesa e sgravando le compagne più giovani delle maggiori responsabilità nei momenti in cui il risultato è stato in bilico. Ancona ha tenuto il campo senza soffrire alcun complesso nei confronti della capolista, nonostante abbia avuto meno del previsto da Carola Sordi, su cui la difesa ragusana ha speso grandi energie. Le doriche, nell´ultimo parziale, hanno avuto anche due possessi per portarsi avanti nel punteggio, ma hanno mancato l´approccio con il canestro, subendo poi la precisione di Clarisse Machanguana e Mara Buzzanca che hanno scavato il solco decisivo.

In precedenza era stata Svetlana Kouznetsova (3/3 da due, 1/1 da tre, 3/4 ai liberi, 9 rimbalzi) a consentire alla Passalacqua di portarsi avanti e mantenere in pugno l´inerzia della gara.

L´avvio mostra una Passalacqua poco lucida in difesa (17 punti concessi ad Ancona nel primo parziale). Nel secondo parziale, le ragusane prendono il largo arrivando anche al 19´ ad avere un vantaggio massimo di dodici punti. Il riposo giova soprattutto ad Ancona che torna in campo concentratissima e, con un parziale di 17-9, inizia l´ultimo quarto ritrovando la parità grazie a D´Hondt e Servadio (che al 29´ sigla il 47-47).

Nel finale, Ancona non riesce più a opporsi alle accelerazioni di Machanguana e Buzzanca (che con i 16 punti di ieri consolida la sua posizione in vetta alla classifica delle migliori realizzatrici del girone) e la Passalacqua può brindare al terzo successo consecutivo.

In classifica, la Passalacqua continua a restare ancorata al quartetto di testa che annovera i due quintetti spezzini e il Cus Chieti.

Seconda giornata di ritorno

Il Firenze - Pomezia 63-52
Viterbo- La Spezia 50-65
Napoli -Cus Chieti 48-50
Siena - Orvieto 31-45
Sogeit La Spezia - Battipaglia 77-57
Passalacqua Ragusa - Ancona 62-57
Dike Napoli-Solar Energy Battipaglia 79-78

La classifica
Cus Chieti, La Spezia, Passalacqua Ragusa,Sogeit La Spezia 26;
Orvieto 22;
Napoli , Solar Energy Battipaglia 16;
Ancona, Pomezia 14;
Carpedil Battipaglia 12;