Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 754
RAGUSA - 13/01/2012
Sport - Calcio: incassato con filosofia il no al ricorso contro la posizione di Filicetti e Strano

Per il Ragusa testacoda contro l´Enna senza apprensioni

Pino Rigoli chiede tuttavia di mantenere alta la concentrazione Foto Corrierediragusa.it

E’ un testa coda dall’esito scontato quello tra Ragusa ed Enna. Gli azzurri devono solo stare attenti a snobbare l’avversario, ultimo e penalizzato, e a mettere la partita subito sul binario giusto.

La squalifica di Pellegrino è arrivata a questo proposito nel momento più opportuno vista la consistenza dell’avversario ma Rigoli potrà sostituire il giocatore con Parente che ad Avola è apparso in ottime condizioni di forma. In casa azzurra il rigetto del ricorso per la gara contro il Modica è stato accolto con filosofia e non sembra intenzione del direttore sportivo Cesare Sorbo (nella foto) ricorrere ulteriormente. Il caso è archiviato e si preferisce pensare al campionato.

Ci sono quattro punti da recuperare dalla vetta e soprattutto un vantaggio minimo di 10 punti da mantenere dalla terza in classifica per saltare la fase dei play off a fine campionato. Al momento i punti sono 13 e le situazioni societarie di Vittoria ed Avola, che sono le più immediate inseguitrici lasciano ben sperare.

Rigoli tuttavia pensa solo al campo e non vuole fare programmi. «Puntiamo sempre a vincere – dice il tecnico- Alla fine faremo i conti».