Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 1084
RAGUSA - 08/01/2012
Sport - Basket: non serve la rimonta dei virtussini

Contro l´Audax Rc la Nova Virtus si blocca: 84 - 73

Si fa sempre più difficile la strada verso la salvezza
Foto CorrierediRagusa.it

Audax Rc 84
Nova Virtus Ragusa 73

Audax RC: Meduri 18, Cerami 15, Sergi 20, Canale 29, Costantino 2, Brienza, Iero, Livio. All. Dari

Nova Virtus: Cassì 14, Distefano M. 3, Iurato 15, Emmolo 9, Giarrusso 11, Salafia 4, Canzonieri 9, Terrana 28, Distefano E. 3, Mammana 3. All. Recupido.

Arbitri: Marino e Padula di Caserta.
Note: parziali: 18-18; 44-27; 58-41. Audax: tiri da due: 13/21; tiri da tre 6/13; tiri liberi 40/50. Nova Virtus: tiri da due 20/37; tiri da tre 7/25, tiri liberi 12/21. Usciti per falli: Emmolo, Mammana, Terrana e Iurato (Nova Virtus); Livo (Audax)

Un’inspiegabile amnesia durata oltre un tempo costa alla Nova Virtus lo scontro salvezza di Reggio Calabria contro l’ Audax. A nulla è valsa anche la disperata rimonta finale dei virtussini, che dal meno 20, sono risaliti sino al meno 5: l’inesorabile risalita è stata, infatti, stroncata dalla falcidia dei liberi subiti (ben 50, di cui 40 realizzati, concessi ai reggini) e dal peso dei falli che ha mandato out ben quattro giocatori ospiti.

Parte bene la Nova Virtus, conscia che le residue chances di salvezza passano dall’exploit esterno in riva allo Stretto e vola all’ 8’ sul più 9 (9-18) grazie ad un libero di Iurato. A quel punto, però, si spegne incredibilmente e totalmente la luce virtussina: sospinta dal trio Meduri (anche la bellezza 10 assist in carniere!) , Canale e Cerami, l’Audax prima impatta in poco più di un minuto (18-18 al 10’) e, dopo il «riposino», prende letteralmente il volo, senza trovare resistenza alcuna.

Cerami è terrificante (4/4 da due ed 8/9 ai liberi nei primi due «tempini»), ma Canale e Meduri non sono da meno, mentre i ragusani spadellano a più non posso (Terrana 0/6 da tre), cominciano a gravarsi di falli e segnano appena 9 punti nella frazione, in cui comincia a scaldare la mano anche il calabro Sergi. L’Audax vola sul più 19 (44-25) prima che Iurato ci metta mezza pezza (44-27 all’intervallo lungo).

La ripresa porta una fiammata di Carlo Cassì (7 punti consecutivi) che riapre in qualche modo il match (48-37 al 26’), ma il cecchino Canale ha troppa libertà d’azione e soffoca le velleità iblee, insieme all’indemoniato Sergi, ristabilendo un divario tranquillizzante (58-41 al 30’).

La Nova Virtus è disperata, perde man mano per falli i suoi uomini di maggiore esperienza (Mammana e Terrana), ma capitan Iurato, prima di abdicare pure lui per falli, sprona il resto della truppa, trovando in Dario Emmolo e Marcello Giarrusso un discreto ausilio. Lemme lemme Ragusa risale (67-547 al 35’); segna due volte Giarrusso, con l’inframmezzo del solito Canale implacabile dalla linea della carità (70-62 al 37’).

La bomba di Dario Emmolo fa esplodere la panca ragusana per il meno 5 (70-65 al 38’), ma il pressing forsennato dei siculi costa tanti falli che Meduri e Canale trasformano in altrettante «sentenze» (76-67 al 39’). L’ultimo sussulto è del duo Salafia-Matteo Distefano (per quest’ultimo ha la forma di una bella tripla), ma anche Sergi dalla lunetta è infallibile.

Risultati della 16ma giornata d’andata

Acireale – Gela 84-55
Audax –Nova Virtus 84-73
Cocuzza – Marsala 74-59
Gravina – Nuova Jolly Rc 74-65
Paternò – Vis RC 70-63
Racalmuto – Soverato
Rosarno – Amatori Me rinviata a mercoledì
Trapani – Canicattì 69-47

Classifica

Trapani 34
Acireale 26
Racalmuto 24
Amatori Me 22
Marsala, Vis Rc 16
Gela, Soverato, Nuova Jolly Rc 14
Gravina, Paternò, Canicattì, Rosarno, Cocuzza 12
Audax 10
Nova Virtus Ragusa 4