Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1610
RAGUSA - 08/01/2012
Sport - Atletica: la 9a edizione della manifestazione ha visto la partecipazione di 70 atleti

Lorenzo Sanzone è primo alla Hybla barocco Marathon

Tra le donne successo di Anna Cavallo dell’Olimpia Vignola Foto Corrierediragusa.it

Lorenzo Sanzone della Running Modica Master (nella foto) si è aggiudicato la 9° edizione della Hybla Barocco Marathon percorrendo i 42 km del tracciato in 3h 3’ 06’’.

Al secondo posto Santo Monaco, della Placeolum Palazzolo, che ha fatto segnare il tempo di 3h 6’03». Terzo classificato Goffredo Caldarera della Genesis Catania. Alla Hybla Marathon hanno partecipato settanta atleti. A Sanzone è andato il premio speciale dedicato alla memoria di Emiliano Ottaviano che è stato consegnato dalla zia Chiara. Un altro premio speciale per Amilchide Occhipinti della «No al doping», in quanto primo maratoneta ragusano ad aver tagliato il traguardo.

Per quanto riguarda le donne nella maratona, primo posto per Anna Cavallo, dell’Olimpia Vignola, secondo per Elena Cifali, della società Movimento e Vita Gela, terzo per Inge Hack della Modipa Modica.

Boom di presenze per la «StraRagusa», la maratonina di 21,097 km con ben 180 atleti al via. Il primo ad arrivare in piazza Duomo Carmelo Mezzasalma dell’Atletica Padua Ragusa, con il tempo di 1h14’35».

La società ragusana ha recitato la parte del leone piazzando Vincenzo Schembari al secondo posto e Massimo Canzonieri al terzo. Per quanto riguarda le donne, invece, prima classificata della «StraRagusa» è stata Fernanda Mirone della Barocco Running, secondo posto per Eleonora Suizzo dell’Archimede Siracusa e terzo per Valentina Polizzi dell’Archimede Siracusa.

Buona la partecipazione anche alla Family Run, la non competitiva di tre chilometri con partenza da piazza San Giovanni e arrivo in piazza Duomo, collegamento ideale tra i due centri storici della città di Ragusa.