Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 441
RAGUSA - 10/01/2012
Sport - Calcio: la vittoria contro il Real Avola lascia gli azzurri a dieci punti dalla terza in classifica

Il Ragusa non si ferma e guarda già ai play off promozione

La seconda del girone B siciliano dovrà affrontare la seconda del girone calabro; in caso di vittoria la vincente tra Campania e Molise
Foto CorrierediRagusa.it

Niente sussulti in classifica ma Pino Rigoli ritrova un Ragusa ben rodato. La sosta di inizio anno non ha influito più di tanto sulle gambe degli azzurri che hanno reso semplice una trasferta sulla carta delicata.

Dice il tecnico: «Ad Avola abbiamo giocato bene ed è sembrato tutto facile anche se non lo era. Siamo strati noi a mettere sotto gli avversari non mettendoli in grado di colpire. Poi è andato tutto liscio».

Unica nota negativa la quarta ammonizione a Pellegrino che dovrà saltare la gara interna di domenica prossima contro l’Enna. Pandolfo ad Avola è rimasto a riposo ed avrà tempo di recuperare dalla distorsione alla caviglia che lo affligge da qualche settimana.

La classifica parla ormai chiaro ed il Ragusa ha mantenuto il distacco di dieci punti dalla terza il che, se il campionato dovesse concludersi oggi, significherebbe passare direttamente agli spareggi interregionali saltando la fase dei play off. Il comitato regionale siculo ha comunicato intanto gli accoppiamenti in caso di qualificazione diretta.

La seconda del girone B siciliano affronterà prima fuori e poi in casa la seconda del girone calabro; per la seconda del girone B siciliano invece la squadra da affrontare è la seconda del girone della Basilicata. In caso di passaggio del turno il Ragusa affronterà poi la vincente della gara tra la seconda del girone A della Campania e la seconda del Molise. Le date sono il 10 ed il 17 giugno.

E´ successo domenica:

Real Avola Ragusa 0 - 3
Marcatori: 20´ pt Arena, 20´st Parente, 35´ st Bonaffini


Il Ragusa rulla l’Avola. Non c’è stata partita al meno Di Pasquale per la netta superiorità degli azzurri che hanno trovato un’Avola inferiore alle attese.

Per gli azzurri la vittoria è stata resa amara nel finale per un petardo lanciato dalla tribuna che ha stordito i componenti la panchina e per le notizie arrivate da Comiso quando ormai sembrava che il Città di Messina avesse pareggiato.

Pino Rigoli tuttavia può essere soddisfatto della prova dei suoi. Il Ragusa ha preso in mano la gara ed la 20’ ci ha pensato Nicola Arena (nella foto) a portare in vantaggio i suoi con un bel tiro da fuori area che si è infilato sotto la traversa.

Debole la reazione dei padroni di casa. Nel secondo tempo al 20’ Parente ha piazzato una punizione dai 30 metri chiudendo di fatto la gara. Bonaffini ha fissato il risultato sfruttando un’indecisione del portiere al 35’.

I risultati della 1a giornata di ritorno (8 Gen. 2012)

Orlandina - Aq.Caltagirone 3 - 0
Acicatena - Atl.Catania 0 - 1
Comiso - C. di Messina 1 - 2
Misterbianco - C. di Vittoria 1 - 0
Enna - Due Torri 0 - 5
Modica Calcio - Leonzio 2 - 0
Real Avola - Ragusa Calcio 0 - 3
Taormina - Tracastagni 1 - 1

La classifica

Città di Messina 46
Ragusa 42
Real Avola 29
Città di Vittoria 29
Due Torri 27
Orlandina 25
Misterbianco 24
Acicatena 22
Taormina 21
Comiso 19
Trecastagni 16
Modica 14
Aquila Caltagirone(-1) 14
Atletico Catania (-1) 14
Leonzio (-2) 6
Enna (-6) 1