Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1177
RAGUSA - 20/12/2011
Sport - La cerimonia si è svolta nella sala convegni di Palazzo del Fante

La 43ma edizione del premio Padua a Giuseppe Gerratana

Il mezzo fondista modicano, classe 1992, è in forza all’Asd Barocco Running
Foto CorrierediRagusa.it

Tantissime personalità del mondo sportivo provinciale hanno partecipato nella sala convegni del Palazzo della Provincia di Ragusa alla cerimonia del Premio Padua – atleta dell’anno 2011. A ricevere il prestigioso riconoscimento è stato il modicano Giuseppe Gerratana premiato da Mariella Padua (nella foto), sorella dell’indimenticato Salvatore.

Il premio istituito dalla famiglia Padua nel 1968 per onorare la memoria del proprio congiunto, prematuramente scomparso ma che aveva dato lustro allo sport ragusano, quest’anno è stato istituzionalizzato con la scelta della Provincia Regionale di Ragusa di assumersi l’onere organizzativo.

Atleta dell’anno quest’anno è stato il mezzo fondista Giuseppe Gerratana, classe 1992, in forza all’Asd Barocco Running di Modica, che si è laureato campione italiano Juniores di corsa su strada ai campionati nazionali di Lucca, classificandosi 20mo assoluto.

In precedenza, ha partecipato ai mondiali di corsa campestre che si sono svolti il 30 marzo a Punta Umbra in Spagna, classificandosi al 77mo posto (primo italiano). Il 19 giugno ha vinto la medaglia d’argento ai campionati italiani sui 3000 siepi in gara su pista. Ma molti altri sono i risultati che fanno parte del suo palmares. Un talento assoluto dell’atletica, destinato a fare parlare ancora di sé. Gerratana, infatti, è tra i migliori talenti del mezzofondo itliano del 1992 ed è guardato con grande attenzione dalla Federazione.

Segnalazione anche per Salvatore Occhipinti per la pallatamburello, Giancarlo Fiore per la Federazione paraolimpica e Simone Ferlanti per la ginnastica. La commissione di quest’anno, presieduta da Alfonso Padua, è stata formata dal presidente della provincia Franco Antoci, dall’assessore provinciale allo Sport Mommo Carpentieri per la provincia regionale, dal presidente del Coni Sasà Cintolo e dal vice presidente Elio Amarù, da Enzo Pelligra e Salvatore Giuffrida per il Panathlon, e per l’Assostampa, dal segretario provinciale Gianni Molè e dal vice segretario Michele Farnaccio.