Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 772
RAGUSA - 18/12/2011
Sport - Basket: la vittoria è maturata negli ultimi cinque minuti dopo una partita ad inseguimento

Babbo Natale porta la 1a vittoria casalinga alla Virtus

Superato il Canicattì di otto punti, 82 - 74
Foto CorrierediRagusa.it

Nova Virtus Ragusa 82
Gaudium Canicattì 74

Nova Virtus: Girgenti ne, Cassì 14, Distefano M. 6, Iurato 11, Emmolo 14, Giarrusso 14, Salafia 4, Canzonieri 11, Distefano E. 2, Mammana 6. All. Recupido.

Gaudium: Mauti 8, Cena 19, Beltran 15, Messina 17, Campos 7, Sortino 5, Carcano 3, Bisignano ne, Brancato ne. All. Zugno.
Arbitri: Ramondini e Placanica di Reggio Calabria.

Note: parziali: 20-25; 39-42; 51-58. Nova Virtus: tiri da due 17/34, da tre 13/129 liberi 9/16; Gaudium: tiri da due 24/37; da tre 4/13, liberi 14/19. Spettatori 400. Note: Giarrusso 4/5 da tre. Usciti per falli Mammana e Cena.


Babbo Natale porta in dono la prima vittoria casalinga alla Nova Virtus.
Grazie ad una strepitosa rimonta, operata negli ultimi 5 minuti, gli iblei si regalano il più bel cadeu di fine anno, dopo una gara soffertissima e che ha visto i giovanissimi ragusani inseguire sin dall´avvio. A sovvertire l´inerzia del match, il figlio d´arte Carlo Cassì, latitante per 35 minuti, ma che nel finale, coadiuvato dal micidiale cecchino Marcello Giarrusso (4/5 da tre) e dall´invasato capitano Carmelo Iurato, il quale ha griffato i canestri dell´allungo decisivo, ha letteralmente trascinato la Nova Virtus al secondo successo dell´anno.

Parte bene la Gaudium, benché arrivata al Palazzetto appena 30 minuti prima dello start, mettendo a frutto la mollezza difensiva iblea, con Messina che spadroneggia nel colorato.

Nella seconda frazione, lo spartito che risuona è sempre quello dell´orchestra oriunda-argentina, ben diretta in cabina di regia da Sortino, con il solito Cena e Beltran che fanno la voce grossa. Per la Gaudium è il top sul più 14 del 16´ (26-40), che arriva dopo il quasi pari firmato da Salafia (24-25 del 12´) con un break di 0-13. Sono Emmolo e Giarrusso, però, a far capire, con una batteria di siluri ben assestati, che la Nova Virtus non ha ancora abdicato e spera ancora di brindare al nuovo anno (39-42 al riposo lungo).

Si riparte, ma la musica non cambia, anzi la Nova Virtus, che finalmente difende decentemente, non segna proprio dal perimetro, mentre la Gaudium assesta la mitraglia quantomeno dalla linea della carità, senza però mai operare il break decisivo (51-58 al 30´).

Ragusa annaspa anche sotto il peso dei falli e la Gaudium prova ad assestare il colpo mortale con Campos ed il solito Cena, issandosi sul 58-71 a 6 minuti dal gong di fine match. A quel punto, però, si erge Cassì, che piazza due triple , recupera un paio di palle e ben supportato dall´infallibile Marcello Giarrusso, riapre incredibilmente il match.

La rimonta è inesorabile: 64-73 a 4´.19´´; 69-73 a 3´.36´´, 71-73 a 2´.55´´. L´agognatol sorpasso arriva sul triplone di Giarrusso a 2 minuti e 15 dalla sirena (74-73). Ma non è finita: coach Zugno si inalbera per la mancata concessione di due liberi (ma gli arbitri avevano fischiato, invero in netto ritardo, il quinto fallo di Mammana sul taglio del «lungo» in rosso e non già la plateale «casellata» di Cassì all´atto di tiro).

Agrigentini senza fiato ed adirati, con Iurato che mette a frutto: dapprima, piazza la tripla del più 4 (77-73 a 1´.15´´) e poi sulla rimessa, dopo un´arcigna difesa ospite che sporca ed intercetta, con 4 secondi da giocare sulla rimessa, suggella il canestro del 79-74, quando mancano 43 secondi. Intanto era infatti arrivato l´1/2 di Sortino ai tiri liberi. Il parzialone mortifero di 21-3 in meno di 5 minuti, a quel punto, è bello e servito e vale un Natale gioioso per la Nova Virtus.

Si riprende il 5 gennaio con l´ultima di andata nel catino della vice capolista Racalmuto.

Risultati della 14ma giornata d’andata

Nuova Jolly RC- Soverato 73-62
Paternò – Racalmuto 67-73
Rosarno - Audax RC 87-74
Nova Virtus – Canicattì 82-74
Amatori Me – Cocuzza 77-63
Acireale – Gravina 93-66
Trapani – Vis Redel RC 91-65
Gela – Marsala 58-76

Classifica

Trapani 28
Acireale, Racalmuto 22
Amatori 20
Marsala 16
Redel Rc, Nuova Jolly RC 14
Gela, Soverato 12
Canicattì, Cocuzza,Rosarno, Gravina, Paternò 10
Audax RC 8
Ragusa 4