Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 697
RAGUSA - 18/12/2011
Sport - Calcio: la vittoria sull’Acicatena è la 12ma nel girone di andata, nessuna sconfitta, tre pari

Ragusa dai grandi numeri ma per il primato non basta

Buono l’esordio del portiere Di Benedetto e dell’attaccante Costanzo che rimpolpano la rosa di prima squadra Foto Corrierediragusa.it

E’ un Ragusa dai grandi numeri nel girone di andata ma non è bastato per mantenere la vetta della classifica. Gli azzurri hanno chiuso a quota 39 senza sconfitte e solo 3 pareggi. Arena e compagni sono andati a segno 35 volte, tante quante il Città di Messina ma sono i peloritani in vantaggio per il numero di gol subiti. Solo 4 rispetto ai 9 del Ragusa.

Sta forse qui il distacco di 4 punti in classifica pur se la media inglese delle due squadre è la stessa, + 10. Rispetto al Città di Messina il Ragusa può vantare i primi due posti nella classifica dei capocannonieri; Arena è a 12 reti, Saraniti a 11 mentre l’ex Peppe Rosa del Città di Messina è a 10.

Ci sono dunque buoni presupposti perché il Ragusa possa agguantare la capolista anche perché nel girone di ritorno dovrà ricevere all’Aldo campo proprio i peloritani. Pino Rigoli dopo la vittoria di Acicatena ha concesso dei giorni di riposo ai supi uomini per allentare la tensione di un girone di andata tirato alla grande.

Il tecnico, come tutta la società, è convinto che il campionato è ancora aperto anche perché la geografia delle squadre è cambiata alla luce della campagna acquisti di dicembre. Il Ragusa si è rafforzato con Costanzo e Di Benedetto che hanno fatto il loro esordio ad Acicatena ed ha tamponato così le eventuali emergenze che potranno derivare da squalifiche ed infortuni.

E´ successo domenica:

Acicatena Ragusa 1 – 2

Marcatori: 6’st Saraniti, 25’st Sisalli, 40’st Aleo

Il Ragusa vince facile, ma riesce a complicarsi nei minuti finali, quando l´Acicatena ha seriamente rischiato di pareggiare la gara a 2 minuti dal fischio finale. Rigoli, deve fare a meno di Arena squalificato, al suo posto viene preferito il giovane Corso che ha giocato una discreta partita sfiorando il gol nel primo tempo.

Nella prima frazione, gli azzurri hanno tenuto il campo (in condizioni pessime) con tranquillità, sfiorando in un paio di occasioni la rete del vantaggio. Primo tempo che finisce 0-0 con Rigoli che chiama a raccolta i suoi per qualche aggiustamento tattico.

Nella ripresa, dopo sei minuti arriva il vantaggio di Saranti. Cross dalla sinistra testa del l´attaccante del Ragusa e Saia battuto. Ragusa controlla e colpisce al minuto 25 del secondo tempo con Sisalli con un bel diagonale da sinistra verso destra. Subito dopo Sisalli viene sostituito dal neo acquisto Costanzo che ha avuto un buon impatto al suo esordio.

A cinque minuti dalla fine arriva il gol di Aleo per l´Acicatena. Un minuto dopo gli etnie potevano anche pareggiare ma il tiro è alto sopra la traversa. Finisce 1-2 e alla ripresa del campionato il Ragusa affronterà in trasferta il Real Avola.

I risultati della 15ma giornata ( 18 Dic. 2011)

Acicatena – Ragusa 1-2
Città di Messina – Città di Vittoria 3-1
Comiso – Taormina 2-0
Enna – Trecastagni 0-3
Misterbianco – Aquila Caltagirone 1-1
Modica – Atletico Catania 1-0
Orlandina – Leonzio 0-0
Real Avola – Due Torri 1-1

La classifica

Città di Messina 43
Ragusa Calcio 39
Città di Vittoria 29
Real Avola 29
Due Torri 24
Acicatena 22
Misterbianco 21
Taormina 20
Orlandina 20
Comiso 19
Trecastagni 15
Aquila Caltagirone 14
Atletico Catania 11
Modica Calcio 11
Leonzio 1909 6
Enna Calcio 1