Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:26 - Lettori online 974
RAGUSA - 09/12/2011
Sport - Basket: dopo la risicata sconfitta casalinga contro i reggini del Jolly si torna subito in campo

Per la Nova Virtus trasferta a Reggio Calabria

Si gioca l’anticipo della 13ma giornata in serie C
Foto CorrierediRagusa.it

Torna nuovamente in campo già stasera per l´anticipo valido per la 13ma giornata d´andata, la Nova Virtus per affrontare, ma questa volta in campo avverso un´altra formazione reggina, quella della Redel, passata nell´ultimo turno a Rosarno. Reggini, dunque, in grande spolvero che hanno immediatamente riscattato il passo falso interno della domenica precedente contro i «cugini» dell´Amatori Messina.


La Nova Virtus, invece, si lecca le ferite per l´ennesima immeritata sconfitta, maturata contro la Nuova Jolly Reggio Calabria, dopo ben due supplementari ed una prestazione a tratti davvero superba.

Coach Gianni Recupido, prima di una leggera seduta tecnico-atletica, più che altro defaticante, ha catechizzato i suoi «ragazzini», spronandoli a superare, una volta per tutte, quelle paure, sfociate anche giovedì scorso in gravi ingenuità, che sono costate i due punti, come già accaduto in tanti altri match. Anche contro la Jolly, infatti, la Nova Virtus ha dimostrato di poter competere alla pari con tutte le formazioni (Trapani fa corsa solitaria) del girone, mancando il successo per inesperienza. Insomma, si aspetta ancora il tanto agognato salto di qualità.

Tutti abili ed arruolati gli effettivi della rosa, ivi compreso il gladiatore Giorgione Canzonieri, 40 minuti in campo contro la Jolly, ma che ha dovuto saltare gli extra-time per i crampi.

Il turno infrasettimanale

Nova Virtus Ragusa 80
Jolly Reggio Calabria 85
dopo due tempi supplementari

Nova Virtus: Cassì 11, Distefano M. 7, Iurato 7, Pellegrino ne, Emmolo 11, Giarrusso 11, Salafia, Canzonieri 22, Distefano E. 1. All. Recupido.
Nuova Jolly: Angelino 30, Ates 16, Tramontana 20, Costa R. 9, Vozza 6, Costa D. 4,Rizzo ne, Caccamo, Suraci ne, Federico ne. All. Ortenzi

Arbitri: Sarda e Furnari di Piazza Armerina.

Note: parziali: 27-20; 39-34; 52-53; 68-68; 76-76 Nova Virtus: tiri da due 18/43, da tre 11/37, liberi 11/19; Nuova Jolly: tiri da due 28/50, da tre 1/6, liberi 26/39. Spettatori 600


La Nova Virtus è costretta ancora a rinviare l´appuntamento con la prima vittoria casalinga, cedendo dopo ben due over-time alla Nuova Jolly Reggio Calabria, reduce da cinque stop filati. Decisivi, manco a dirlo, le colossali ingenuità nei momenti cruciali, il calo di tensione nel terzo periodo e, soprattutto, l´indisponibilità di Mammana (cinque falli) e dello stoico Giorgio Canzonieri (nella foto) per crampi nei supplementari. Senza contare il fardello di ben 39 tiri liberi fischiati contro, rispetto ai 19 a favore (ma i due arbitri, per la verità, sono stati ripetutamente «censurati» da entrambi i quintetti).

Si parte e sembra davvero la volta buona per la Nova Virtus che tira con percentuali mostruose (5/8 da tre e con il 55% da due) nel primo quarto, chiuso avanti sul 27-20. Nella seconda frazione, i «ragazzini» provano pure l´allungo (34-23 al 14´ per il massimo vantaggio) ma il trio Tramontana, Vozza e Angelino non ci sta a perdere e ricuce, piazzando un mortifero 0-9, prima di un nuovo sussulto griffato dall´imberbe sedicenne Canzonieri (39-34 al riposo lungo). Alla ripresa, cambia l´inerzia: coach Ortenzi gioca praticamente sempre con gli stessi sei effettivi e trova ora anche punti preziosi da Ates e Riccardo Costa, oltre che dall´indemoniato Tramontana ed al 29´ arriva il primo sorpasso reggino, confermando anche sul gong (52-53 al 30´).

ùUltima frazione sul filo del massimo equilibrio, con la Jolly che prova la fuga (52-57 al 31´), subito rintuzzata da Canzonieri e Cassì (discontinuo questa sera il figlio d´arte). Così si arriva, spalla a spalla, al finale, con una splendida giocata di Mammana che a 16´´ dal gong dà il più 1 (68-67) ai virtussini, ma lo stesso Mammana blocca fallosamente la facile entrata su Richi Costa a 8´´ dalla sirena. La guardia, che ne aveva infilato 5 di fila, sbaglia il secondo libero, ma Canzonieri, vittima dei crampi, butta al vento l´ultimo possesso.

Primo extra-time che vedeReggio involarsi, dopo il vantaggio ragusano firmato Irato, grazie a due contropiedi in fotocopia dell´mvp Raffaele Angelino (71-76 a 2 minuti dalla fine) ma Cassì e Giarrusso siglano il 5-0 e sembrano invertire lo spartito. E´ Matteo Distefano, troppo precipitoso, a «spadellare» da 3 a 10´´ dalla fine, rischiando anche il contropiede che gli ospiti sperperano.
Nel secondo over-time, invece, non c´è praticamente storia.

Sabato in anticipo la Nova Virtus sarà di scena sul parquet della Redel Reggio Calabria.

Risultati della XII giornata d’andata

Rosarno – Redel Rc 83-90
Audax Rc – Soverato 21/12/2011
Marsala – Paternò 82-51
Amatori – Racalmuto 84-65
Nova Virtus – Nuova Jolly Rc 80-85 (dopo 2 supplementari)
Gela –Cocuzza 82-62
Canicattì – Acireale 45- 62

Classifica

Trapani 24
Racalmuto, Acireale 18
Amatori Me 16
Marsala 14
Gela, Redel RC 12
Soverato, Canicattì, Cocuzza,Gravina, Nuova Jolly 10
Audax RC, Rosarno, Paternò 8
Ragusa 2