Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1091
RAGUSA - 19/11/2011
Sport - Basket: i giovani di Recupido partono bene, pur privi di Mammana, e tengono fino alla fine

E´ festa per la Nova Virtus, a Soverato prima vittoria

Cassì , Canzonieri e Iurato sugli scudi per un successo che fa tanto morale Foto Corrierediragusa.it

Ranieri Soverato 71
Nova Virtus Ragusa 73
Soverato: Durante 2, Guzzo 5, Infelise 15, Lo Giacco 13, Mercurio 2, Paoletti 4, Rizzo 12, Rotundo 2, Vani 15, Venuto 1. All. Olivadoti
Nova Virtus: Cassì 18, Distefano M. 11, Iurato 16, Pellegrino, Girgenti , Emmolo 3, Giarrusso 11, Salafia 3, Cascone ne, Canzonieri 9. All. Recupido.
Arbitri: Praticò e Ramondini di Reggio Calabria
Note: parziali: 16-17; 37-32; 54-50; Soverato: tiri da due 22/46, da tre 4/9, liberi 15/22; Nova Virtus: tiri da due 19/44, da tre 7/23, liberi 14/19


La Nova Virtus rompe il ghiaccio, centrando in trasferta e su un campo ostico per tutti, la prima vittoria dell’annata. A conferma che i ragazzini iblei (tutti classe ’94, Canzonieri classe ‘95 ed il 20.enne Matteo Di Stefano) possono confrontarsi alla pari con tutte le rivali (a parte la corazzata Trapani) e confidare ancora nella salvezza, visti gli ampi margini di crescita.

La cronaca. Partenza sprint dei virtussini che, pur privi di Carmelo Mammana, out per un malanno muscolare al gluteo, giostrano di squadra e trovano con discreta continuità il canestro, con Cassì, Iurato e Canzonieri. Il top, la Nova Virtus lo consegue al 4’, con un cesto di Cassì che suggella il più 7 (5-12). Ma è proprio l’ex Andrea Vani a far valere i suoi centimetri ed a ricucire lo strappo con 6 punti nel «tempino». Ragusa, però, conserva sempre la testa del match e chiude la frazione avanti seppur di un’inezia (16-17 grazie a un libero di Salafia), con Giarrusso che sbaglia la tripla del nuovo allungo.

La pur breve sosta serve a coach Olivadoti a scuotere i suoi. E’ Rizzo, in particolare, a suonare la carica ed a prendere i calabri per mano. La Nova Virtus prova resistere e ci riesce sino al 15’, grazie anche alla verve di Giarrusso (25-25), ma è ancora Rizzo ad autografare il cambio di marcia, dando il là al primo pesante break locale. Parziale di 11-2 (36-27 al 18’ per il massimo vantaggio di quelli di casa) che mina la baldanza virtussina e galvanizza Soverato. Ancora troppo presto, però, perché Ragusa possa abdicare, anche perché capitan Carmelo Iurato è già giocatore che non molla.

Prima della sirena, con due canestri consecutivi, Iurato riporta sotto la «scugnizzi band», pur ciccando la tripla che avrebbe ulteriormente dimezzato il divario. Al riposo lungo, comunque, il match è ancora tutto da giocare (37-32). Soverato, alla ripresa delle ostilità, prova di nuovo la fuga con la tripla di Infelise, ma sempre Iurato (pur con 3 falli) ricuce. Lo strappo arriva lo stesso (52-43 al 27’) sotto i colpi dell’ingrato Vani (doppio centro dal pitturato) ma gli la Virtus non demorde e con Cassì, Canzonieri e lo stesso Iurato restano in piena partita (54-50 al 30’).
All’inizio dell’ultima decisiva frazione con una doppia tripla di Emmolo e Giarrusso (alla migliore performance stagionale) i ragusani ripassano a condurre (54-56 al 31’), ma un doppio canestro del solito Infelise ridesta Soverato (62-60 al 33’). La Nova Virtus ha già capito, però, che può essere la serata giusta e Carlo Cassì piazza la bomba per far saltare il fortino (62-65), seppur Rizzo replichi in un amen. Ancora triplona di Canzonieri (64-68 al 34’), ma Infelise e Guzzo fanno 5-0 perché Soverato riconquisti l’ultimo vantaggio (69-68). Ad innescare i siluri dai metri 6 e 75, infatti, c’è pure il lungaccione ospite Matteo Distefano (69-71 al 37’) che concede pure il bis, seppur solo da due, per il 69-73 del sogno virtussino a meno di 2’ dal gong.

Ragusa, per l’appunto, sogna ma non segna più, ma neanche Soverato ha più birra in corpo. Colpo di coda di Infelise per il meno 2 e ricorso dei calabri all’esasperato fallo tattico, prima di esaurire il bonus-falli. Ma i babies, questa volta, vogliono restare in cielo, gestiscono come veterani e salgono in… Paradiso, ebbri di gioia per la prima vittoria stagionale.

Domenica al PalaPadua sarà di scena la vice capolista Acireale.
Risultati della IX giornata d’andata (anticipi)
Soverato – Nova Virtus 71-73
Jolly RC – Marsala 51-71
CLASSIFICA
Trapani 16, Recalmuto 12, Acireale 12, Vis Redel Rc 10, Amatori Me 10, Marsala 10, Canicattì 8, Soverato 8, Nuova Jolly Rc 8, Gela 8, Cocuzza 6, Rosarno 6, Audax Rc 6, Gravina 6, Paternò 4, Ragusa 2.