Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 22 Luglio 2018 - Aggiornato alle 18:40
RAGUSA - 18/11/2011
Sport - Calcio: Rigoli conferma la formazione con il 4-3-3, molti tifosi al seguito

Città di Messina - Ragusa: è la super sfida delle capoliste, chi vince può scappare da solo

Gli azzurri devono sfruttare la lentezza del pacchetto difensivo giallorosso e tagliare i rifornimenti all’ex Peppe Rosa
Foto CorrierediRagusa.it

Febbre alta tra la tifoseria ragusana per il big match contro il Città di Messina. Al "Celeste" sono attesi 2 mila spettatori con larga rappresentanza ragusana. Di fronte si troveranno due squadre che hanno sempre vinto nelle dieci gare di campionato fin qui disputate e che potrebbero eguagliare il record del Castiglione, che cinque anni or sono (nella stagione 2007/2008) soffiò la promozione al Camaro.

In casa azzurra ambiente tranquillo e tutti in buona forma. Pino Rigoli ha predicato ai suoi di mantenere i nervi saldi ma i giocatori sono in larga parte abituati ad incontri di alto valore agonistico. Il tecnico non ha problemi di formazione e riproporrà l’undici standard con il collaudato 4- 3-3-; Rigoli non rinuncia al suo tridente che prevede Sisalli ed i due capocannonieri Arena e Saraniti.

Sarà una bella sfida con l’ex Peppe Rosa che milita in giallorosso. Il tecnico ragusano ha seguito il Città di Messina nela gara di Coppa Italia a Vittoria ma ha potuto vedere ben poco visto che i messinesi hanno mandato in campo le seconde linee. Una delle preoccupazioni di Rigoli è come arginare le incursioni di Pirrotta sulla destra e tagliare i rifornimenti a Rosa.

Dal punto di vista tattico il Ragusa può avere la meglio sfruttando la scarsa velocità della difesa messinese che ha accusato, nonostante le 10 vittoria qualche battuta a vuoto. Tra i messinesi non sarà disponibile il centrocampista Marchese, che nella gara di Vittoria ha accusato un problema ad una caviglia.