Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1538
RAGUSA - 07/11/2011
Sport - Basket: ragusani mai in partita rimediano l’ennesima sconfitta

A Gela Virtus ancora ko, zero su tutti i fronti

Il quintetto di Recupido è apparso fragile ed incapace di fronteggiare i padroni di casa

Basket Gela 88
Nova Virtus Ragusa 64

Basket Gela: Uccello, Santori 27, Radovanovic 23, Caiola 10, Lombardo, Del Gaudio 3, Sorrentino 22, Ventura 3, Sanfilippo, Dispinzeri. All. Bianca
Nova Virtus: Cassì 10, Distefano M. 7, Iurato 6, Girgenti, Mammana 8, Emmolo 19, Giarrusso 5, Salafia, Distefano E. 6, Canzonieri 3. All. Recupido.
Arbitri: Sarda e Furnari di Piazza Armerina.
Note: parziali 21-9; 39-22, 61-50. Tiri. Gela: 17/41 da due, 11/19 da tre, 21/29 liberi; Ragusa: 19/48 da due, 5/15 da tre, 11/16 liberi.


I giovani della Nova Virtus hanno offerto la loro peggiore esibizione stagionale regalando due tempini ai padroni di casa. Quando la partita torna ad essere in bilico (almeno in due occasioni), i virtussini vengono avvinti dalla tremarella e si ritrovano con le gambe segate da paurosi break passivi.

All’avvio c’è in campo solo la squadra di coach Bianca che fa quello che vuole; al 10’, infatti, la Nova Virtus non è ancora pervenuta (21-9) e qualche cenno di presenza arriva solo nel secondo periodo da Dario Emmolo, unico a sbattersi, che porta la sua squadra sul 34-22 con una tripla. Ci pensa l’italo-bosniaco, il gigante pelato Radovanovic a siglare il 5-0 ante-sirena che manda i ragusani (Mammana è già gravato da 4 falli) negli spogliatoi con un fardello di 17 punti sul groppone (39-22).

Coach Recupido fa la voce grossa negli spogliatoi e la strigliata fa effetto, ma solo dopo che la Nova Virtus tocca l’abisso (48-25 al 24’). Al solito scatenato Emmolo (5/6 da due, 2/3 da tre e 3/3 dalla linea della carità) , infatti, da per qualche attimo una mano Carlo Cassì ed in poche battute Ragusa è a meno 10 (50-40). Anzi la Nova Virtus arriva persino a meno 9 (58-49 al 30’) con un libero su due del lungo Matteo Distefano, anch’egli in fase di risveglio dopo il riposo lungo. E’, però, il carneade Ventura, a piazzare la bomba che spezza la rimonta ospite per il 61-50 al gong della terza frazione.
A crederci sempre e comunque è (solo) Dario Emmolo che piazza alla ripresa della frazione ultima il siluro del meno 8, dopo due minuti di erroracci (61-53 al 32’). A quel punto, quando sembrava che Ragusa potesse davvero operare l’insperata rimonta e Gela pagare lo scotto della panca corta (mancava pure il talento Occhipinti), la Nova Virtus viene invece letteralmente e nuovamente spazzata via.
Ad impugnare la mitraglia tra i gelesi, manco a dirlo, è l’ex capitano virtussino Alessandro Sorrentino che, prima collaborato dal totem Radovanovic per siglare il parzialone di 13-0, e poi killer solitario e senza cuore, annienta impietosamente la sua ex squadra (3/4 da due, 5/7 da tre per Sorrentino), griffando siluri in serie. La Nova Virtus sprofonda definitivamente e rimedia il peggior passivo dell’annata.

La settima giornata di campionato registra anche il secondo sorprendente stop dell’Acireale nel derby di Paternò e lo scivolone interno di Canicattì ad opera di Marsala. Risultati che confermano come il torneo sia molto livellato, ma (molto) in basso. Una sola, dunque, la stella che rifulge, ossia Trapani, corazzata probabilmente inaffondabile. Ma proprio l’avversario che ospiterà alla prossima la cenerentola Nova Virtus, ancora ferma al palo e distante quattro lunghezze dalle avversarie più vicine.

Risultati della VII giornata d’andata

Jolly Reggio Calabria – Rosarno 67-77
Cocuzza - Recalmuto 51-58
Soverato – Amatori Messina 71-65
Paternò – Acireale 80-76
Gravina - Vis Redel RC 93-84
Trapani – Audax RC 102-62
Canicattì – Marsala 72-74
Gela – Ragusa 88-64

CLASSIFICA

Trapani 14,
Acireale 10,
Racalmuto 10,
Canicattì 8,
Soverato 8,
Vis Redel Reggio Calabria 8,
Nuova Jolly Rc 8,
Amatori 8,
Cocuzza 6,
Rosarno 6,
Gela 6,
Marsala 6,
Gravina 6,
Audax RC 4,
Paternò 4,
Ragusa 0.