Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 871
RAGUSA - 18/10/2011
Sport - Volley: secco 3 - 0 che non ammette repliche

In B2 Esordio con sconfitta per lo Csain a Messina

Sabato gli atleti di Di Stefano scendono in campo contro il Catanzaro davanti al pubblico del PalaMinardi

Pallavolo Messina - Csain Ragusa 3 – 0
25-21 25-19 25-19


Comincia male l´avventura dello Csain Club nel campionato nazionale di serie B2. Secca e senza attenuanti la sconfitta subita a Messina con un rotondo 3-0: e, se da una parte bisogna sottolineare che la squadra peloritana è stata costruita per il salto di categoria, dall´altra è pure vero che Benassi e soci non sono scesi in campo con la giusta determinazione.

Contro squadre di tale levatura, infatti, bisogna mettere da subito pressione in ogni fondamentale non lasciando mai respiro agli avversari. E invece i Blacks sono stati sempre in balia degli avversari se si esclude il terzo parziale in cui i ragusani si sono portati avanti nel punteggio di tre lunghezze a ridosso del secondo time-out tecnico: tre errori consecutivi, uno in battuta, uno in attacco ed uno in ricezione, hanno consentito ai padroni di casa di agguantare la parità per poi prendere il largo definitivamente. Nessun dramma, naturalmente, in casa Csain e pensiero già rivolto all´esordio casalingo di sabato dove al Palaminardi scenderà in campo il Catanzaro, vittorioso nella gara di esordio.

"Faremo tesoro - afferma Enzo Distefano a fine gara - di questa sconfitta con la consapevolezza che è indispensabile subito voltare pagina per cercare quella continuità che ancora ci manca. Il Messina è davvero una ottima squadra ma c´è tanto rammarico per non aver mai messo in mostra la nostra pallavolo. Sono convinto che sabato, grazie anche al sostegno del nostro pubblico, sapremo riscattare questa opaca prova".