Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 796
RAGUSA - 15/10/2011
Sport - Calcio: lo Scicli contro il Paternò, la Virtus Ispica contro il Peal Niscemi per la 6a giornata

Or.Sa Ragusa - S. Croce è il derby ibleo di Promozione

Entrambe le squadre vengono da una sconfitta e cercano la rivincita, si gioca all’ ex Enal

Il piatto forte della sesta di andata in Promozione è Orsa Ragusa - S.Croce Camerina, il primo derby fra le due formazioni in un campionato, senza contare le due partite giocate in Coppa Italia ad inizio stagione. L’ex- Enal di Ragusa potrebbe ospitare un derby avvincente, animato oltre che dalla numerosa tifoseria ragusana anche da quella calorosa santacrocese che dovrebbe essere presente in gran numero sugli spalti del sintetico di via Archimede.

Le premesse ci sono tutte per un pomeriggio di calcio ad alto tenore agonistico visto che le due squadre, che provengono entrambe da tre sconfitte consecutive, hanno voglia di riscattarsi da un inizio di campionato incerto e allontanarsi dalle zone basse della classifica. Ha voglia di riscattarsi l’Orsa che viene dalla sfortunata trasferta di Rosolini dove la formazione salesiana è uscita sconfitta a tempo scaduto, dopo aver tenuto testa per novanta minuti ai quotati av-versari cremisi che non hanno perso, al contrario, l’occasione per allungare la scia di risultati positivi. La formazione allenata da Saro Gulino dovrebbe ormai giocare con i suoi titolari effettivi e quindi poter mostrare tutto il suo potenziale tecnico senza timori reverenziali.

Ha voglia di riscattarsi pure il S.Croce che paga un periodo nero in termini di risultati ma soprattutto di incertezze tecniche, discontinuità di gioco, scarso affidamento sulle proprie potenzialità. Il presidente Agnello in settimana ha rinnovato la fiducia al tecnico spiegando che le sconfitte sono state solo un coacervo di fattori negativi e non un vero e proprio disagio nella conduzione tecnica. Il presidente stesso, però, dal derby si attende la pronta risposta della squadra. In caso contrario, ha affermato, potrebbe cominciare a intraprendere una verifica tecnica della squadra.

Scicli - Paternò e Virtus Ispica – Real Niscemi chiudono gli altri incontri delle ragusane. La squadra cremisi dovrà affrontare la formazione rossoblù con qualche spirito di sacrificio in più dato che quest’ultima dopo la vittoria interna con la Virtus Ispica si vorrebbe rilanciare in campionato, lasciando le posizioni di bassa classifica, impensabili all’inizio visto che è una squadra costruita per il salto di categoria. Gli uomini di Pino Rosa puntano sul proprio orgoglio che nelle ultime gare ha contribuito non poco a raddrizzare delle situazioni difficili. Anche i giallorossi ispicesi interpreteranno la sfida con il Real Niscemi come una ulteriore possibilità di intraprendere una certa continuità in positivo, visto che in cinque giornate hanno avuto alti e bassi eclatanti e tali da rendere ancora incerta la propria fisionomia di squadra da alta classifica.