Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:17 - Lettori online 761
RAGUSA - 07/10/2011
Sport - Calcio: Rigoli chiede concentrazione contro i tirrenici reduci dalla sconfitta con il Comiso

Ragusa pronto a mettere sotto scacco il Due Torri con i suoi alfieri

Confermata la formazione vittoriosa a Trecastagni, assente ancora Sapienza
Foto CorrierediRagusa.it

Il Ragusa si prepara alla sfida contro il Due Torri. I tirrenici hanno il dente avvelenato per la prima sconfitta in campionato subita a Comiso mentre gli azzurri di Pino Rigoli viaggiano a gonfie vele e non vogliono perdere il comando della classifica. Rigoli ha collaudato la formazione da mandare in campo contro il Due Torri nella consueta partitella del giovedì; assente solo Seby Sapienza che deve ancora recuperare la forma dopo l’infortunio. Al centro della difesa restano dunque confermati Vindigni e Fontana che hanno dimostrato una buona sincronia di reparto, al centrocampo posto certo per Bonaffini (nella foto).

Non ci sono altri problemi per Rigoli che teme solo la caduta di concentrazione a seguito della quattro vittorie consecutive. Il Ragusa è atteso dopo questa gara interna da due trasferte; la prima a Comiso in un derby dai tanti risvolti e poi dalla trasferta a Catania contro l’Atletico. Il Due Torri dal suo canto recupera tre titolari come Lembo, Guido e Barbagallo.

Dice il vicepresidente della squadra messinese Vincenzo Scaffidi: «Il Ragusa è la squadra più forte del girone insieme al Città di Messina ma noi ce la giocheremo e li affronteremo a viso aperto, senza alcun timore. Loro sono obbligati a vincere e questo può essere un vantaggio tutto nostro.