Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:06 - Lettori online 835
RAGUSA - 03/10/2011
Sport - Calcio: la vittoria di Trecastagni conferma gli azzurri in vetta, domenica c’è il Due Torri

Pino Rigoli: "Ragusa non ti distrarre, la strada è ancora lunga"

Nicola Arena in testa alla classifica cannonieri con 5 gol, Saraniti a quota 4
Foto CorrierediRagusa.it

Nove gol in due ed il Ragusa vola in vetta. Arena e Saraniti (nella foto) lanciano il Ragusa grazie ai cinque ed ai quattro gol messi a segno rispettivamente.

Anche a Trecastagni la coppia del gol azzurra non si è smentita e l’allenatore Pino Rigoli raccoglie il frutto del suo lavoro. La squadra è in salute ed ha assunto ormai la sua personalità. Non solo grazie ai veterani come Vindigni, sapienza, Bonaffini ma anche ai vari Buscema, vera rivelazione di questo scorcio di campionato, Parente, e Fontana, arrivato dal Modica e che pian piano ha conquistato il posto di titolare. Il Ragusa ha i numeri a posto dopo quattro gare; undici gol fatti e solo due subiti, quattro vittorie in quattro giornate e un + 4 in media inglese. Rigoli comunque guarda avanti e pensa già al Due Torri che domenica scende all’Aldo Campo.

I tirrenici hanno il dente avvelenato per la sconfitta di Comiso ma il Ragusa non può fare sconti; sarà forse il primo test probante di fronte ad una squadra di alta classifica e che può dire molto sulle reali possibilità degli azzurri di restare in vetta.

Dice Pino Rigoli: «In campionato il pericolo è sempre dietro l’angolo; non adagiarsi e dormire sugli allori ma battersi sempre al massimo: E’ quello che dico ai miei giocatori. Domenica concentrazione al massimo e poi si vedrà».

La partita di Sabato:

Trecastagni 0 Ragusa 2
Marcatori: 40´ pt Saraniti, 8´ st Arena.

Trecastagni: Nicotra 6.5, Grippaldi 5.5 (46´ st Barcellona sv), Balsamo 6, A. Femiano 5.5, Bertolo 5.5, F. Femiano 6, Di Silvestro 5.5, Ponzio 5.5, Inserra 5.5, Marziale 5.5 (25´ st Merenda 5.5), Zappalà 5.5 (20´ st Giuga 6). All. Battiato.

Ragusa: Pandolfo 6.5, Gona 6.5 (12´ st Bruno 6), Milazzo 6, Buscema 6.5, Vindigni 6.5, Fontana 6, Bonaffini 7, Pellegrino 6, Saraniti 7, Arena 7 (37´ st Truglio sv), Sisalli 6.5 (20´ st Parente 6). All. Rigoli. Arbitro: Vitale di Palermo 6.5


Troppo forte il Ragusa per un Trecastagni a corto di argomenti. La coppia-gol formata da Saraniti ed Arena ha messo il suggello ad un´altra prestazione convincente degli uomini di Pino Rigoli. Nicola Arena ancora una volta si è confermato sprecato per l´Eccellenza; i suoi assist, come nel caso del primo gol del comapgno di reparto ed il suo fiuto sotto porta sono preziosi.

Partita a senso unico con qualche replica dei padroni di casa che non ha infastidito Pandolfo. Il Ragusa controlla la gara e va in gol nel finale di primo tempo con un bel gol di Saraniti che di testa insacca su cross di Arena.

Nella seconda frazione scorrono appena 8´ minuti quando Nicola Arena mette al sicuro il risultato con un tocco sotto misura dei suoi. Poi partita in discesa per gli azzurri che devono solo contrastare la pressione dei locali.