Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 745
RAGUSA - 01/10/2011
Sport - Calcio: difficile impegno esterno dello Scicli sul campo della capolista Leonfortese

In Promozione S. Croce, Ispica ed Or.sa. in casa

I camarinensi contro il Rosolini con Fabio D’Agosta in campo, Virtus Ispica affronta la E. Grasso

Le squadre iblee di Promozione con la quarta giornata di campionato in programma domani vogliono sfruttare il fattore campo. Tre delle quattro compagini ragusane, S.Croce, Orsa e Virtus Ispica, giocano infatti in casa mentre lo Scicli è chiamato ad un duro confronto con una delle capoliste, la Leonfortese.

Il compito relativamente più tranquillo ce l’ha la Virtus Ispica che affronta la Enzo Grasso, reduce da una secca sconfitta interna, ma che ha dimostrato di essere squadra da trasferta. Gli ispicesi in tre partite hanno racimolato solo due punti, un bottino magro rispetto al potenziale della squadra, costruita per un campionato di vertice. La formazione allenata da Monaca è in cerca di una sua precisa identità e spera che questa partita casalinga possa farle ritrovare la vera dimensione di squadra che i suoi tifosi e tutto l’ambiente sportivo si aspettano.

Il S.Croce ha davanti due turni casalinghi nei quali ospiterà il Rosolini e la Leonfortese. La squadra siracusana, una «grande» del torneo, viene da due sconfitte interne consecutive contro due delle quattro capoli-ste, Scordia e Leonfortese, contro le quali ha perso malamente, sciupando delle buone occasioni per proporsi squadra di vertice come era pronosticata ad inizio campionato. Per questo la formazione allenata da Santoro non avrà vita facile perché i cremisi siracusani vorranno risalire la china e faranno di tutto per portare a casa almeno un punto.

Il S.Croce è al completo e dal primo minuto sarà schierato Fabio D’Agosta, che domenica scorsa a Scordia era entrato nel secondo tempo. Il piroettante attaccante dovrebbe contribuire fin da subito a far girare la partita nel verso giusto per i biancazzurri che poi non dovrebbero fare l’errore di non mettere al sicuro il risultato con i cali di concentrazione che li hanno contraddistinti nelle due partite esterne fin qui giocate. In casa il pericolo è minore ma con una formazione come il Rosolini in cerca di riscatto il condizionale è d’obbligo.

Impegno invece ostico e, per certi versi proibitivo, dello Scicli che sarà ospite della capolista Leonfortese. Gli alti e bassi della formazione di Pino Rosa inducono alla prudenza nel pronostico ma i cremisi hanno preparato la partita alla meglio, anticipando l’arrivo a Leonforte ieri così da caricarsi al meglio e sfruttare una certa concentrazione per ottenere un risultato positivo.