Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 769
RAGUSA - 18/09/2011
Sport - Calcio: la vittoria sull’Enna manda il Ragusa in vetta alla classifica del girone B

I tifosi attorno ad un Ragusa che marcia alla grande

Ad Enna gli azzurri sono apparsi in forma e convinti dei loro mezzi

Sono tornati soddisfatti i tifosi che hanno seguito il Ragusa ad Enna. Era da tempo che la squadra non veniva seguita in trasferta, a parte la vicina trasferta di Vittoria, ed il fatto testimonia l’entusiasmo di tutto l’ambiente per la squadra.

Il Ragusa è alla sua seconda convincente vittoria e si gode soprattutto il suo attacco; sette gol con Arena matador, già a quota tre. La società tuttavia pensa di mettere a disposizione di Rigoli un altro attaccante di peso che possa essere la valida alternativa a Saraniti, che nonostante partito dalla panchina, ha messo a segno il quarto gol.

Ad Enna Rigoli ha mandato in campo dal primo minuto Fontana, ex Modica, al centro della difesa al posto di Sapienza. Buona la prova del centrale che ha ricostituito la coppia con Vindigni. In campo altro juniores, Buscema, che si impone sempre di più e si è conquistato ormai la maglia da titolare.

Rigoli deve ora recuperare Sapienza alle prese con una infrazione al dito del piede destro e Saraniti che ad Enna ha rimediato una brutta botta alla gamba. Niente di grave ed i due saranno disponibili per la gara interna contro il Taormina domenica prossima.

Così domenica:


Enna Ragusa - 1 – 4

Marcatori: 5’pt Sisalli, 11’ Arcidiacono, 37’pt Pellegrino, 20’st Arena 35’st Saraniti


E il Ragusa va. Non c’è partita con i giovanissimi dell’Enna che tentano solo nei primi minuti e fin che le gambe reggono a tenere testa alla corazzata Ragusa. Rigoli manda in panchina Saraniti e gli preferisce Bonaffini. Già dopo cinque minuti Sisalli si incunea per il vantaggio. La doccia fredda arriva cinque minuti dopo quando Coco porta sul pari i gialloverdi su azione di confusione in area. Il Ragusa non demorde e preme da centrocampo in su.

Pellegrino con un tiro dei suoi dà il vantaggio. Nel secondo tempo l’Enna rimane in dieci per l’espulsione di un giocatore e c’è spazio per il bomber Arena che raggiunge così quota tre in classifica marcatori e Saraniti che festeggia l’ingresso in campo segnando il quarto gol.

Ragusa in salute, tonico, convinto dei propri mezzi. Domenica c’è il Taormina in casa.