Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:08 - Lettori online 1193
RAGUSA - 09/08/2011
Sport - Basket: attesa la risposta della cordata intenzionata a rilevare la Nova Virtus

Il futuro del basket a Ragusa è a serio rischio

Ad ottobre, infatti, nessuna squadra del capoluogo potrebbe non partecipare ad alcun campionato nazionale.

Ragusa, capitale del basket maschile siciliano a fine anni ´90, quando la Popolare conquistò la A2 (stagione 1997-1998) rischia di scomparire dal firmamento cestistico. Ad ottobre, infatti, Ragusa potrebbe non partecipare ad alcun campionato nazionale.

Il Basket Club, il sodalizio che avvicendò la gloriosa Virtus, "fallita" nel 2006, e che rilanciò il progetto Nova Virtus, potrebbe infatti non partecipare al prossimo campionato di Dnc (ex C dilettanti) e decidere di dedicarsi esclusivamente al settore giovanile. L´ ennesimo incontro tra il presidente dimissionario Antonio Aggius Vella ed il nucleo di tecnici e dirigenti, in testa Ninni Gebbia, che dovrebbe rilevare la società è stato interlocutorio. È attesa la risposta della "cordata", la cui positività potrebbe essere subordinata proprio alla rinuncia alla partecipazione al torneo dell´ex C dilettanti.

Tale decisione scaturisce anche della defaillance dell´ultima ora di alcuni sponsor e della totale assenza delle istituzioni, che non si sono curate delle difficoltà che la società sta incontrando. Le pendenze societarie, dopo dolorose transazioni, sarebbero modestissime (circa 50 mila euro). Senza l´apporto di nuovi sponsor, che consentano di irrobustire il roster, però, i giovani dell´Under 17, che dovrebbero formare la squadra partecipante alla Dnc, sarebbero mandati al massacro. Un rischio che nessuno vuole correre e per questo si comincia a pensare a non partecipare al campionato per dedicarsi totalmente alla cura del settore giovanile le cui varie squadre hanno ottenuto brillanti risultati.

Più che un´ipotesi, perciò, la rinuncia all´ultimo torneo nazionale e la conseguente scomparsa del basket maschile in città (lo scorso anno, ben mille spettatori a partita in B dilettanti!). Il Basket Club-Nova Virtus porterebbe avanti a quel punto solo l´attività giovanile.