Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 984
RAGUSA - 28/03/2011
Sport - Rugby: si chiude con un pesante 25- 8 il campionato dei ragusani

Clan Ibleo sconfitto a Reggio Calabria e fuori dai play off

L’obiettivo della stagione è stato comunque raggiunto dalla giovane società
Foto CorrierediRagusa.it

Il Clan Rugby Ibleo chiude la stagione con una sonora sconfitta nella prima fase dei play off. A Reggio Calabria contro i locali del S. Giorgio finisce 25-8. Il quindici allenato da Carmelo Cicero e Turi Leggio non è attento in difesa e paga gli errori commessi già nei primi venti minuti. Quando la gara è già sul 15-0 il Clan prova a reagire. Al 34’ il calcio piazzato di Di Maura consente agli ospiti di tirare appena il fiato (15-a-3). Ma è solo una illusione momentanea perché il finale di tempo è tutto di marca calabra con il San Giorgio che deposita l’ovale in meta addirittura al 42’, due minuti oltre lo scadere.
La meta è pure trasformata e il punteggio si fa pesante (22-a-3).
Nella ripresa, Cicero e Leggio provano a rimescolare le carte in casa del Clan per contenere l’irruenza ospite e cercare di andare a segno per accorciare le distanze.

I primi minuti del secondo tempo sembrano di marca ragusana. Ma il Clan non riesce ad essere produttivo. Al 62’, infatti, è ancora il San Giorgio ad incrementare il proprio bottino grazie ad un calcio piazzato (25-a-3). La risposta, con annessa meta della bandiera, del Clan arriva solo nel finale. All’80esimo, infatti, Giordano Pluchino riesce a varcare la fatidica linea avversaria. Non c’è spazio neppure per la trasformazione. Finisce 25 - 8 una partita che i «tuttoneri» non sono riusciti ad interpretare al meglio.

E’ comunque una stagione ricca di soddisfazioni sull’esito della quale non c’è alcunché da recriminare. «Avevamo prefissato i play off come obiettivo – dice il presidente Erman Dinatale – E ci siamo riusciti con lo spareggio giocato oggi pomeriggio in riva allo Stretto. Non ce l’abbiamo fatta a staccare il pass per il turno successivo. Pazienza. Vorrà dire che ci rifaremo il prossimo anno. La cosa essenziale è che il movimento rugbistico, nella nostra città, sia cresciuto ancora".

(nella foto: una recente formazione del Clan Rugby Ibleo)