Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 797
RAGUSA - 27/03/2011
Sport - Basket serie B dilettanti: a Martina Franca ennesima sconfitta

Ancora "mal di trasferta" per la Nova Virtus. Altro Ko

Giornata infausta per la squadra iblea che manca il colpaccio

Due Esse Martina Franca - Nova Virtus Ragusa 57 - 51

Martina Franca: Raskovic 8, Magnani 4, Desiato 6, Serino 3, Simeoni 8, Bazzoli 8, Dip 12, Santoro 1, Lasorte ne, Fazio 7. All. Meneguzzo

Nova Virtus: Terrana 4, Casale 6, Blanda 6, Vani, Mammana 6, Sorrentino Andrea 11, Giordo 7, Spizzichini 11, Distefano M. ne, Sorrentino Alessandro ne. All. Recupido.

Arbitri: Castaldo di Napoli e Tammaro di Salerno.

Note: parziali: 17-8; 29-25, 42-33

La Nova Virtus continua a patire il mal di trasferta e dopo una buona partita è costretta ad issare bandiera bianca sul parquet di Martina Franca, terza forza del torneo, a due soli punti dal duo di testa formato da Capo d´Orlando e Viola Reggio Calabria. Giornata infausta per la Nova Virtus che manca il colpaccio in Puglia, ma soprattutto viene agguantata da Bari, passato sul Catanzaro, al penultimo posto in graduatoria, mentre Bernalda scongiura definitivamente la retrocessione diretta, imponendosi sulla capolista Viola e portandosi, a sole tre giornate dal termine, a più 4 dalla penultima piazza.

More solito, la Nova Virtus parte al rallentatore anche a Martina (17-8 al 10´), ma ha il merito di difendere con grande intensità. In attacco, però, si ricade nei soliti vizi, anche se nel secondo «tempino» gli iblei hanno una buona reazione e vanno all´intervallo lungo sotto appena di 4 (29-25).

Si segna, come all´andata, con il contagocce (coach Recupido non rischia capitan Ale Sorrentino ancora claudicante), ma alla ripresa del gioco sono ancora i pugliesi a piazzare un break grazie a Marcelo Dip e ad allungare il passo (42-33 al 30´). La Nova Virtus, però, non demorde, si riporta immediatamente ad un tiro di schioppo dai locali grazie ad una tripla di Giordo (2 su 3 dai 6,75), ma Spizzichini sbaglia troppo al tiro dalla media (5 su 15 da due), mentre Mammana (buono il suo apporto) viene preferito a Vani. E´ Marco Blanda a far restare i siciliani attaccati al match (3 su 4 da due e 3 recuperi) mentre anche Andrea Sorrentino forza, pure lui, qualche tiro. A 2´ dalla fine, la Nova Virtus è ancora a meno 3 e ricorre al fallo sistematico (26 su 37 per Martina ai liberi) mentre i pugliesi difendono duro, ma concedono complessivamente appena 12 tiri (9 a segno) dalla linea della carità ai ragusani che, malgrado profondano ogni sforzo, mancano l´aggancio.

Domenica al Palapadua altro cimento da ultima spiaggia con Catanzaro, sperando nel contempo in un colpo di coda di Benevento, che appare però in caduta libera, a Bari.

I risultati della XI giornata di ritorno
Benevento – Mens Sana CB 63-81
Bernalda – Reggio Calabria 76-69
Accademia CB – Francavilla 78-84
Capo d´Orlando – Corato 90-84
Martina Franca – Nova Virtus Rg 57-51
Melfi – Ceglie 76-85
Bari – Catanzaro 73-70

La classifica
Reggio Calabria 34
Capo d´Orlando 34
Martina Franca 32
Francavilla 30
Accademia Britannica CB 28
Corato 26
Mens Sana CB 26
Catanzaro 24
Ceglie 22
Melfi 18
Bernalda 16
Nova Virtus Rg 12
Cus Bari 12
Benevento 8