Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 951
RAGUSA - 21/03/2011
Sport - Calcio Dilettanti: in 1a categoria Scicli vittorioso e virtualmente promosso

Comiso battuto retrocede in classifica, Or.Sa corsaro

I verde arancio sono attesi domenica dalla sfida con il Misterbianco

Si ferma il Comiso e l’Or.sa rinviene. I verde arancio di Borgese lasciano i tre punti al Rosolini in un derby dai toni alti deciso negli ultimi venti minuti. Il Comiso è riuscito a pareggiare con Indigeno ma si è dovuto inchinare per il 2 a 1 finale al diagonale di Implatini. Brugaletta e Cinnirella sono stati bloccati e l’assenza di D’Agosta si è fatta sentire. Nulla ha potuto l’ex Ciccio Limone per evitare la sconfitta.
Il Comiso tuttavia mantiene la terza posizione a dedita distanza, ben nove punti, dallo stesso Rosolini ed attende domenica il Misterbianco in casa per una sfida che vale il secondo posto.

Va meglio decisamente l’Or.Sa che passa di misura con un gol di Vitale su rigore sul campo dell’Aquila Grammichele. Milazzo ha colto una traversa sul finire ma la gara è stata condizionata dal maltempo. Ragusani per il momento fuori dalla zona play out.

In 1a categoria lo Scicli è sempre più padrone del campionato. I cremisi hanno bagnato nel modo migliore il ritorno al Ciccio Scapellato ristrutturato che ha ospitato 500 persone sugli spalti. E’ stato Polino a cinque minuti dalla fine a dare i tre punti alla capolista dopo una gara giocata a rincorrere i due gol di svantaggio. Lo Scicli ha ormai sette punti di vantaggio a tre giornate dalla fine ed è virtualmente promosso.

Domenica big match a Canicattini dove i ragazzi di Bellio possono conquistare matematicamente la promozione. Mezzo passo falso della Virtus Ispica che non ce la fa a superare la Domus Aurea, ultima in classifica; la Virtus supera comunque il Canicattini, sconfitto a Scoglitti, e va a quota 43.
Frigintini vittorioso 3- 1 sul Pachino ed Acate corsaro a Floridia.