Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1086
RAGUSA - 21/02/2011
Sport - Pallamano: i ragusani conquistano la permanenza in B con sette turni di anticipo

La Reùsia vince contro il Valens Palermo e si salva

Il risultato finale, 29-25 premia i ragazzi di Saro Cappello

Tre punti che valgono un’intera stagione. La Pallamano Reùsia vince in casa con il risultato di 29-25 contro il Valens Palermo, e conquista la matematica salvezza nel campionato di serie B.

L’obiettivo prefissato ad inizio stagione è stato raggiunto alla nona vittoria, che ha permesso di incamerare il 27esimo punto, dell’anno agonistico e con ben sette turni di anticipo rispetto alla naturale conclusione del torneo.
Un grandissimo risultato per tutto il nostro entourage – afferma il tecnico Saro Cappello – e possiamo dire che, da oggi, prende il via un altro campionato per la Pallamano Reùsia. Un campionato in cui cercheremo di toglierci ulteriori soddisfazioni, compresa quella di battere la capolista che verrà a trovarci tra qualche settimana. Per ora, però, pensiamo a celebrare degnamente questo momento che si è concretizzato contro ogni logica prospettiva, quella, cioè, di una squadra giovane su cui in pochissimi avrebbero scommesso all’inizio».

Dopo una partenza bruciante dei padroni di casa (4-1, 6-2), il Valens ha riacquistato fiducia nelle proprie potenzialità, sino a costringere i reùsini a chiudere il primo tempo avanti di una sola lunghezza (11-10).
Nella ripresa, la squadra di Cappello ha ricominciato a marciare sui soliti ritmi, salvo far registrare, nel finale, un appannamento di idee che ha favorito il ritorno di fiamma degli ospiti. Sono state un paio di parate di Ciccio Parasiliti, ad una manciata di minuti dal termine, a salvare il risultato e a garantire alla Pallamano Reùsia lo sprint necessario per chiudere l’incontro nel modo migliore, permettendo alla squadra di Cappello di conquistare i tre punti in palio.