Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1412
RAGUSA - 20/02/2011
Sport - Calcio Eccellenza: cade la vicecapolista all’Aldo Campo subendo un gol per tempo

Contro il Real Avola Linguanti bum-bum ed il Ragusa ritorna alla vittoria

Impercettibile la reazione ospite mentre i padroni di casa tengono bene e non corrono rischi
Foto CorrierediRagusa.it

Ragusa Real Avola 2 -0

Marcatore: 30’ pt e 28’st Linguanti


Il Ragusa ferma la rincorsa dell’Avola verso la vetta. Gara giudiziosa e ben giocata dagli uomini di Vaccaro che , orfani di Calogero La Vacarra, in panchina insieme ad Elamroui, trovano in Federico Linguanti l’uomo partita.

E’ infatti il giovane esterno azzurro a segnare i due gol della vittoria, dimostrando freddezza ed autorità sottoporta. L’Avola, orfana del bomber Sirugo, ha sofferto la mancanza di un fromboliere ed il gioco macinato a centrocampo, sotto la guida dell’ottimo Casisa, non ha trovato sbocchi.

Degli ospiti si ricorda solo la traversa colpita proprio da Casisa dopo un paio di minuti dal primo gol. Poi il silenzio assoluto grazie ad un buon Ragusa che ha svolto bene il suo compito. Gli azzurri hanno lasciato pochi spazi agli avversari, hanno pressato in tutte le zone del campo e hanno fatto movimento in avanti per i punti di riferimento Aiello, Arena e Linguanti.

La vittoria è stata costruita sul primo gol di Linguanti che ha raccolto un lancio smarcante di Aiello e con un diagonale ha trafitto Tarantino. A parte la traversa, non pervenuta la reazione dell’Avola anche nel secondo tempo; il Ragusa controlla ed in contropiede, al 28’, mette in cassaforte il risultato. Palla persa nella trequarti, rilancio di Pellegrino per Linguanti al limite del fuorigioco e scatto perentorio verso la porta di Tarantino. Sull’uscita dell’estremo Linguanti tocca morbido per il raddoppio. Non succede più nulla ed il Ragusa impone ancora una volta la legge dell’ Aldo Campo.